“Ragazzi scusate, non mi sento bene”. Malore improvviso, per ragazzo di 16 anni

Stava giocando con gli amici una partita di calcetto, quando all'improvviso si sente male e si accascia a terra. Immediati i soccorsi sul posto: ecco cosa è successo.

Pubblicato il 18 novembre 2022, alle ore 16:04

“Ragazzi scusate, non mi sento bene”. Malore improvviso, per ragazzo di 16 anni

Ascolta questo articolo

L’Italia è sconvolta dall’ennesimo episodio di un malore improvviso, ad esserne vittima questa volta un ragazzo appena 16enne. L’ultimo anno ha fatto registrare da un aumento esponenziale dei malori, che non sembrano risparmiare neppure i più giovani. Il dramma di questo ragazzo è solo l’ultimo di una lunga serie.

E’ successo sotto gli occhi attoniti dei suoi amici e compagni di squadra, con i quali sino a pochi attimi prima condivideva come sempre il campo da calcio. All’improvviso il suo cuore ha smesso di battere, sono bastati appena pochi attimi a spezzare i sogni di questa giovane vita. Inutile l’intervento dei sanitari: ecco chi ci ha lasciati.

Il malore improvviso

Il dramma è avvenuto nella serata di ieri, giovedì 17 novembre, mentre questo ragazzo 16enne calcava, come quasi ogni giorno, il campo di allenamento squadra Juniores dell’Arno Castiglioni Laterina. Il calcio era da sempre la sua passione, ed è proprio nel suo amato rettangolo verde che i sogni di Mouhssine Oussama, è così che si chiamava, si sono spenti per sempre.

E’ successo tutto nel giro di pochi attimi, il giovane calciatore si è accasciato a terra perdendo conoscenza. Immediatamente è stato soccorso dai presenti, che hanno tentato di praticarli le prime manovre di soccorso sino all’arrivo dell’ambulanza. Il 16enne sembrava essersi ripreso, ma trasportato in ambulanza presso l’ospedale San Donato di Arezzo, la situazione è poi improvvisamente precipitata.

La morte di Mouhssine ha sconvolto profondamente la comunità d’origine del ragazzo, il Sindaco del comune di Laterina, Simona Neri, ha voluto mostrare con questo messaggio tutta la vicinanza alla sua famiglia: Siamo vicini ed esprimiamo le nostre più sincere condoglianze alla famiglia, alla società Arno Castiglioni Laterina, a tutti i giovani calciatori per la perdita improvvisa del loro caro compagno di squadra…Questa amministrazione abbraccia forte i familiari e tutti i giovani amici del nostro calciatore, volato in cielo troppo presto”. 

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Si tratta di un dramma davvero terribile, un'altra giovane vita ci ha lasciati a causa di un malore improvviso. E' davvero assurdo perdere la vita ad appena 16 anni per un malore. Sono tragedie che segnano profondamente intere comunità. Spero vivamente che i suoi famigliari riescano a superare questo brutto momento.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!