Proprietà e benefici di ciliegie, amarene, marasche, visciole e duroni

Sono tutti frutti di alberi che appartengono alla stessa famiglia e hanno tutte le stesse proprietà e benefici. Dalla polpa rossa, soda e dolce-asprigna. Scopriamo proprietà e benefici di ciliegie, amarene, marasche, visciole e duroni

Proprietà e benefici di ciliegie, amarene, marasche, visciole e duroni

Ciliegie, amarene, marasche, visciole e duroni hanno tutte forma e colore simili che và dal giallo al rosso scuro, passando per il rosso brillante, ma le ciliegie e i duroni hanno un sapore più dolciastro rispetto alle amarene, le marasche e le visciole che, invece, hanno un sapore più asprigno e sono spesso utilizzate in cucina per la preparazione di confetture e sciroppi oppure vengono candite o messe sotto spirito. Ma tutte hanno tanti benefici e proprietà.

Proprietà e benefici

Prima di tutto, le ciliegie e le sue sorelle sono frutti molto ricchi di vitamine A, del gruppo B e vitamina C, di sali minerali quali potassio, zolfo, ferro, calcio e magnesio e, inoltre, sono ricchi di oligoelementi quali cobalto, manganese, zinco e rame. In particolar modo, il potassio, presente in gran quantità in questi frutti, è utile per abbassare la pressione arteriosa e bilanciare il sodio che si accumula nel nostro organismo.

Ciliegie, amarene, marasche, visciole e duroni, contengono anche melanina naturale che aiuta a favorire il sonno, sono diuretiche e antinfiammatorie e in questi frutti sono presenti anche antiossidanti, soprattutto gli antociani (in maggior quantità nelle visciole), che contrastano l’invecchiamento cellulare combattendo i radicali liberi. Altra proprietà importante delle ciliegie è quella di essere depurativa, soprattutto per il fegato, aiutano a regolare l’attività intestinale. Come già detto hanno un effetto diuretico e leggermente lassativo, utili soprattutto in caso di stipsi. Inoltre, hanno un effetto remineralizzante ed energizzante e quindi sono molto utili in caso di spossatezza e stress.

Per avere un migliore effetto depurante, gli esperti consigliano di consumare 25 ciliegie al mattino, a digiuno, accompagnate da un’abbondante bevuta d’acqua. Mentre il succo è una fonte importante di energie per gli sportivi e per chi è sempre in movimento.

100 grammi di ciliegie contengono solo 40 calorie e quindi sono un frutto consigliato anche a chi è a dieta e lo zucchero che contengono. che si chiama levulosio, le rendono consumabili anche dai diabetici, anche se è sempre meglio chiedere al proprio medico poichè dipende dal tipo di diabete.

Anche nel settore cosmetico questi frutti vengono utilizzati per la preparazione di creme di bellezza proprio per le proprietà anti-età.

I nostri video tutorial
Rita Serretiello

Cosa ne pensa l'autore

Rita Serretiello - Adoro le ciliegie, mi piacciono tantissimo e sono capace di mangiarne un bel po' senza pensieri di sorta. Quest'anno ha piovuto tanto e quindi sono rare e costosissime e anche un pò ammaccate. Sono un frutto molto delicato, che dura pochissimi giorni, al massimo un paio se conservate bene, quindi meglio mangiarle subito.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!