Pressione alta, non misurarla mai a quest’ora: i risultati potrebbero essere sballati

Si tratta di un gesto che solitamente effettua chi soffre di pressione alta, ma ci sono degli orari in cui è meglio farla di altri. Vediamo di cosa si tratta.

Pressione alta, non misurarla mai a quest’ora: i risultati potrebbero essere sballati

Ascolta questo articolo

Tutti noi teniamo alla nostra salute. Si tratta di un aspetto fondamentale della nostra vita, infatti appena vediamo che qualcosa non va per il verso giusto ci preoccupiamo e vogliamo risolvere il problema al più presto. Ogni persona in questo mondo guarda anche non solo alla propria salute, ma anche a quella dei propri cari o di altre persone che hanno bisogno gioco forza di assistenza. E queste persone ogni giorno compiono delle operazioni fondamentali, di routine diremmo.

Si tratta spesso di operazioni molto semplici che non hanno bisogno di uno specialista, come ad esempio prendere una medicina o seguire una terapia prescritta dal medico. Ma ci sono altri gesti che se non eseguiti correttamente possono portare a spiacevoli sorprese, o comunque a non ottenere i risultati sperati. E una di queste operazioni rischia di rivelare valori fuori dalla norma e di creare poi inutili preoccupazioni. Si tratta della misurazione della pressione sanguigna.

Cosa non fare e quando

Bisogna precisare che misurare la pressione è un’operazione abbastanza semplice. Oggi quasi tutte le persone hanno in casa uno sphygmomanometro digitale. Si tratta di uno strumento dotato di una sorta “sacchetto” che si attorciglia attorno al braccio e dando l’ok allo strumento tramite un pulsante si gonfia.

Ciò permette quindi di misurare la pressione sanguigna, inclusa quella arteriosa e anche i battiti del cuore. Ma non tutti sanno che ci sono degli orari in cui è meglio effettuare questa operazione, orari che spesso sono migliori di altri. Vediamo quindi quando e come misurare correttamente la pressione.

Innanzitutto bisogna dire che quando si misura la pressione la persona che effettua la misurazione deve stare seduta o con i piedi poggiati per terra o su uno sgabello. Inoltre bisogna eseguire l’operazione in situazioni di assoluta tranquillità, sapendo che stress e tensione emotiva, oltre ad altri fattori quali il consumo di bevande alcoliche, caffè e fumo possono influire sulla misurazione dei valori.

La misurazione sarebbe meglio effettuarla ad un orario preciso ogni giorno, alla stessa ora quindi. Inoltre si deve sapere che la pressione tende ad alzarsi la mattina presto prima del risveglio e raggiunge il suo picco a mezzogiorno, per poi calare durante il pomeriggio e nel corso della serata per arrivare al minimo di notte, quando si dorme. Seguendo queste piccole regole si eviteranno quindi spiacevoli sorprese, riuscendo a sapere esattamente se si soffre di ipertensione o meno.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come anche una semplice operazione quale misurare la pressione deve essere fatta correttamente per evitare spiacevoli sorprese. Per questo è consigliabile misurare per bene la pressione, se non si ha uno strumento a casa ci si può rivolgere anche ad una farmacia o centro specializzato.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!