Pooh, la straziante notizia in diretta Tv: lacrime in studio (1 di 2)

Ascolta questo articolo

I Pooh sono, indubbiamente, uno dei gruppi italiani più amati e apprezzati, non solo nel nostro Paese ma anche all’estero. Una grandissima carriera, costellata di successi; uno dietro l’altro.

Tutto è iniziato con Piccola Katy, Tanta voglia di lei e Pensiero. Come dimenticarsi questi brani che hanno segnato la storia di tante generazioni, facendoci innamorare, sognare, piangere?

Inizialmente, nel 1966, il gruppo era composto da Roby Facchinetti, Riccardo Fogli, Dodi Battaglia e Stefano D’orazio. Nel 1973 Red Canzian sostituì Riccardo Fogli. Un’escalation di premi, riconoscimenti, acclamazioni.

Fan sparsi per il mondo, impazziti per il fenomeno Pooh, per il quale lo scorrere del tempo è stato solo un valore aggiunto, sino al 2014, quando i membri della band hanno pensato che fosse arrivato il momento di dedicarsi alla loro carriera da solisti.

Nel 2016 tutti e cinque si sono riuniti per festeggiare il 50esimo del gruppo con un incredibile tour. Poco dopo, la notizia che nessuno mai si sarebbe aspettato, quella della morte del grande Stefano D’Orazio.