Poco fa il drammatico annuncio del figlio di Stefano Tacconi

Il figlio di Stefano Tacconi, ex portiere della Juventus e della Nazionale, ha fatto un annuncio sulle condizioni del padre. Fan in ansia per lo sportivo colpito da emorragia cerebrale.

Poco fa il drammatico annuncio del figlio di Stefano Tacconi

Ascolta questo articolo

Tutti gli italiani sono in ansia per le condizioni di salute in cui si trova l’ex portiere della Juventus e della Nazionale, Stefano Tacconi, ricoverato negli scorsi giorni presso l’ospedale di Alessandria a causa di una grave emorragia cerebrale che lo ha colpito improvvisamente. L’uomo non si è sentito molto bene sabato scorso. La situazione è apparsa seria sin dai primissimi istanti. I medici sono riusciti a fermare l’emorragia anche se adesso Tacconi si trova ricoverato ancora in gravi condizioni ed in come farmacologico. 

In queste ultime ore sono arrivate anche le dichiarazioni di Andrea Barbera, direttore di Neurochirurgia dell’ospedale alessadrino, il quale ha dichiarato che le condizioni di Stefano sono stabili anche se ancora piuttosto serie. “Sarà possibile avere una più precisa idea sugli esiti solo nei prossimi giorni”- così ha spiegato il medico. Il figlio Andrea Tacconi tiene informata anche la stampa sulle condizioni di suo padre: a tal proposito ha fatto un annuncio molto importante. 

Cosa ha detto Andrea

Venerdì scorso Stefano Tacconi era stato ospite d’onore alle Giornate delle Figurine ad Asti, poi nella stessa serata aveva presentato il suo libro assieme a Josè Altafini. Come afferma la stampa nazionale nulla lasciava presagire al peggio, anche perchè fino a quel momento Tacconi non avvertiva nessun problema.

Dopo aver mangiato in un ristorante del posto, l’uomo è andato a dormire attorno all’una della notte tra venerdì e sabato. Il mattino dopo, come racconta il titolare del locale in cui ha cenato, Tacconi si è recato nella sua attività per prendere un caffè e aveva detto di non sentirsi bene. Insieme al figlio è poi partito nuovamente per Asti, poi è arrivato il malore. 

Tacconi è caduto per terra dopo essere sceso dalla macchina. I soccorsi sono stati immediati. “L’emorragia di sabato è stata fermata, ora dobbiamo attendere la ripresa. Ci sono i primi segnali che sono incoraggianti, papà muove un pò gli occhi e gli arti, ma serve tempo” – così ha annunciato in queste ore il figlio Andrea. Un barlume di speranza si è quindi acceso. Tutta Italia fa il tifo per l’ex portiere, bandiera del nostro calcio in tutto il mondo.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci devono far capire come le disgrazie possano davvero capitare a tutti. Dispiace veramente tantissimo per quanto accaduto a Stefano Tacconi, che si è sentito male improvvisamente. La speranza è che adesso lo sportivo si riprenda presto e che non abbia ulteriori conseguenze dopo l'emorragia. Forza campione, siamo tutti con te.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!