Pezzi di un razzo cinese sono caduti sulla Luna: che cosa succederà adesso

Nella giornata di ieri i resti di un razzo spaziale sono caduti sul nostro satellite, provocando un cratere largo 20 metri e sollevando in aria la polvere lunare per centinaia di chilometri. Ma quali possono essere le conseguenze di questo impatto?

Pezzi di un razzo cinese sono caduti sulla Luna: che cosa succederà adesso

Ascolta questo articolo

In queste ore i media di tutto il mondo stanno riportando la notizia della caduta dei resti di un razzo sulla superficie lunare. Tutto sarebbe avvenuto attorno alle ore 13:30 ora italiana di ieri 4 marzo. I detriti spaziali si sono schiantati al suolo lunare ad una velocità pari a 9.000 km/h, un impatto devastante che ha provocato un cratere del diametro di 20 metri e sollevato la polvere della Luna in aria per centinaia di chilometri. Si sta cercando di capire cosa possa essere accaduto. 

Dobbiamo precisare, questo per dovere di informazione, che lo schianto di questo oggetto era già stato previsto mesi fa. Gli scienziati hanno seguito la traiettoria con attenzione. L’oggetto è caduto sul lato nascosto della Luna, quello che noi solitamente non vediamo mai e sul quale ci sono le leggende più disparate, dall’esistenza di basi aliene o ad infrastrutture varie create da questi ultimi. Ovviamente si tratta di teorie che non hanno nessun fondamento scientifico. Ma che cosa è successo quindi ieri sulla Luna?

Il razzo schiantato

Secondo quanto riferisce la testata giornalistica Il Mattino, l’oggetto, appunto i resti di un razzo, era alto 12 metri e lungo 3. Questo ci fa capire che le dimensioni dell’oggetto erano piuttosto considerevoli. Inizialmente si pensava che fossero i resti del “Falcon 9”, lanciarazzi della compagnia mericana Space X che nel lontano 2015 aveva lanciato il satellite Dscover. 

Ma questa è stata soltanto una prima ipotesi, in quanto lo stesso dipartimento USA che monitora la “spazzatura spaziale”, lo US Space Command, ha dato notizia che sulla Luna non si sono schiantati resti di un razzo americano, ma bensì appartengono ad uno cinese, tra l’altro abbastanza noto. 

Si tratterebbe del razzo Lunga Marcia 3C partito nel 2014 e che ha fatto una missione al di fuori dell’orbita terrestre. Questo razzo ha lanciato poi la missione Chang’e 5-T1. Nelle prossime settimane l’impatto dovrà però essere confermato tramite l’aiuto delle immagini satellitari, che potrebbero mostrare il momento della collisione dell’oggeto con il nostro satellite. Non è la prima volta che un oggetto terrestre colpisce il suolo lunare.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come lo spazio sia pieno di "spazzatura". Questi detriti solitamente non cadono però mai sulla Terra, e se lo fanno cadono spesso in mare o in zona disabitate. Sulla Luna non c'è nessuno e i danni che si creano sono davvero minimi. Non è la prima volta che un nostro oggetto cade sul satellite.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!