Papà uccide il figlio e manda la foto alla moglie (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Nell’estate che si ci siamo lasciati alle spalle, abbiamo spesso parlato di figlicidi. Un tema che desta sempre un forte clamore mediatico perché si toccano i piccoli, gli indifesi, i fragili.

E a ucciderli sono coloro che li hanno concepiti e messi al mondo. Un fenomeno sempre più dilagante, una vera e propria emergenza che non conosce battute d’arresto.

Lo abbiamo visto con Elena Del Pozzo, con la piccola Diana Pifferi. Abbiamo impressi nella mente i loro volti, ma nessuno può restituirle all’affetto dei loro cari.

Una morte orribile, la loro, che ha suscitato indignazione e tanta rabbia; rabbia soprattutto da parte di chi, un figlio, lo ha sempre desiderato ma non può averlo.

Come si può arrivare ad uccidere chi è sangue del tuo sangue? E’ un gesto che va contro natura ma che, purtroppo, continua ad accadere, proprio come l’immane tragedia verificatasi in Colombia. Vediamo, in dettaglio, cosa è accaduto.