Palestra: muoversi con leggerezza dipende dal cibo

Ecco qualche suggerimento per chi va in palestra di prima mattina o nella pausa pranzo. Il movimento è suggerito anche dai medici. Nutrire il corpo nel modo giusto è fondamentale

Palestra: muoversi con leggerezza dipende dal cibo

Praticare uno sport, frequentare una palestra è molto importante per mantenere il corpo sano e in forma. Anche i medici consigliano sempre il movimento, in qualsiasi forma lo si pratichi. La circolazione sanguigna, le articolazioni, la muscolatura, i polmoni e molti altri organi traggono solo beneficio dal nostro movimento.

La palestra offre due macro categorie per fare movimento: l’attività aerobica e l’attività anaerobica. La prima, l’aerobica, chiamata anche cardio, aiuta a perdere peso e si svolge con la corsa, il salto alla corda e il tapis roulant. La seconda, l’anaerobica, lavora sulla forza e si svolge con lo squat, gli stacchi da terra, le distensioni sulla panca e i bilancieri, questa attività fa crescere la muscolatura. Se si svolge solo una di queste due attività il corpo sarà snello, nel primo caso, avrà una muscolatura marcata, nel secondo caso. Un fisico tonico e asciutto richiede attività mista: aerobica e anaerobica.

Come nutrirsi prima di andare in palestra

Il “cosa” assumere dipende dal momento in cui scegliamo o possiamo andare in palestra. E’ impensabile accedere agli allenamenti di mattina con lo stomaco vuoto. I consigli convergono sempre in una sana colazione, anche se non abbondante altrimenti il corpo si sentirà appesantito con la conseguenza di avere difficoltà a svolgere gli esercizi. Bere acqua in abbondanza è fondamentale. Si può assumere yogurt proteico, pane integrale insieme a bresaola.

Per dare forza al muscolo, durante i pasti, è importante assumere proteine. E’ senz’altro utile non abbondare mai nei pasti, soprattutto se in palestra si va subito dopo pranzo, approfittando della pausa. Nel caso della palestra durante la pausa pranzo è consigliato fare uno spuntino prima e di completare il pasto dopo gli allenamenti.

E’ sconsigliata, da più parti, l’assunzione eccessiva di carboidrati (pane, pasta, gelati, dolci, frutta dolce). Questi appesantiscono la digestione e provocano sonnolenza al corpo costringendo al consumo eccessivo di caffè. 

I nostri video tutorial
Marilena Carraro

Cosa ne pensa l'autore

Marilena Carraro - La parola stessa "esercizio" richiama qualcosa di regolare, puntuale, ritmato. Esercizi sporadici, secondo me, non danno alcun beneficio al corpo. Eppure tutti sentiamo che il movimento ci fa bene, a volte purtroppo, la pigrizia ha la meglio. Il cibo sbagliato o assunto con abbondanza, molto spesso è il padre della pigrizia.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!