Nube tossica in Italia: "Chiudete le finestre e non uscite di casa"

Massima allerta per una nube tossica che si sta propagando in tutta la zona, sarebbe stata prodotta da un brutto incidente. Le prescrizioni dell'autorità sono di rimanere in casa: ecco cosa è successo.

Nube tossica in Italia: "Chiudete le finestre e non uscite di casa"

Ascolta questo articolo

Proprio in queste ore, una nube altamente tossica si sta propagando molto velocemente in tutta la zona dell’incidente, vietato il transito nelle zone a rischio. Un brutto incidente in un’azienda sarebbe stata la causa scatenante di questo fumo molto denso e soprattutto di natura nociva. Intervenuti prontamente sul posto i vigili del fuoco, si sta facendo il possibile per evitare il peggio.

Questi ultimi, insieme all’autorità sanitaria, hanno dato indicazione al Sindaco del piccolo comune coinvolto, di prescrivere ai cittadini di rimanere in casa, oltre alla chiusura al transito delle zone contaminate. L’incidente è avvenuto poco dopo le 14.30, immediatamente l’azienda ha lanciato l’allarme: cosa è successo.

Le cause dell’incendio

L’incidente è avvenuto alla Metalfer, un’azienda di Roè Volciano che si occupa di siderurgia. La nube tossica sarebbe stata prodotta da una reazione chimica causata dallo sversamento accidentale del fosfato di zinco in una vasca contenente acido solforico. A quel punto si sarebbe prodotta nell’aria una quantità enorme di anidride solforosa, altamente tossica.

Dopo l’allarme lanciato dalla stessa azienda, si sono precipitati sul posto i Vigili del Fuoco supportati dal Nucleo Nbr, cioè dagli specialisti del settore chimico biologico, che sono muniti delle attrezzature specializzate per decontaminare l’area. Pare, al momento, non ci siano feriti o intossicati, tuttavia l’allerta resta comunque massima. 

Sul posto sono sopraggiunti anche i carabinieri della Compagnia di Salò, subito al lavoro per indagare sulle cause di questo incidente, molto probabilmente causato da un errore umano. L’autorità sanitaria e l’Arpa, cioè l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente sono al lavoro anch’essi per rilevare i danni ambientali e consigliare tutte le misure idone a limitare la contaminazione. Intanto, il Sindaco del piccolo comune di Roè Volciano, su suggerimento delle autorità, ha emanato in via urgente un’ordinanza a tutela della pubblica incoluminità, in essa si prescrivono una serie di divieti relativamente alle zone coinvolte o a rischio.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Si tratta davvero di un brutto incidente. Per fortuna le autorità preposte hanno preso tutte le misure idonee per assicurare che non ci siano feriti. Ottima la prontezza del sindaco del piccolo comune, di emanare un'ordinanza urgente e chiudere al transito le zone a rischio. Speriamo che la situazione si risolva al più presto.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!