Non lo fare mai con le vecchie calze. Saperlo ti cambierà la vita: ecco perché

Quello che vi stiamo per spiegare è qualcosa che tutti noi dovremmo mettere in atto, non fate questa cosa con un vecchio paio di calze. Vediamo di cosa si tratta e quali sono i consigli.

Pubblicato il 2 agosto 2022, alle ore 10:09

Non lo fare mai con le vecchie calze. Saperlo ti cambierà la vita: ecco perché

Ascolta questo articolo

Come si sa durante la bella stagione estiva quasi non ci pensiamo che presto arriverà l’inverno. Ormai siamo in agosto, e questo è l’ultimo mese utile per le vacanze, ma anche uno degli ultimi mesi in cui le temperature saranno gradevoli. Da settembre l’aria comincerà a rinfrescare, soprattutto durante le ore notturne, per cui ci vorrà l’abbigliamento adatto. Proprio all’inizio dei mesi freddi soprattutto le donne cominciano ad indossare delle calze più pesanti

In estate queste ultime, leggere ovviamente, vanno sotto ad una gonnellina, ma in inverno ve ne sono davvero di tanti modelli, come ad esempio quelle a rete, adatte per una serata romantica e “piccante” nello stesso tempo. Insomma ci sono tanti tipi di calze, ma molte delle donne sono solute buttare quelle calze che risultano rovinate o rotte. Ed ecco alcuni consigli per smettere con questa pratica e far tornare utile le calze.

Non buttate le calze

Il vecchio abbigliamento, che siano calze, scarpe o magliette, spesso non ci piace e non vediamo l’ora di liberarcene. In giro per le nostre città ci sono degli appositi contenitori che possiamo utilizzare per gettare l’abbigliamento che non utilizziamo più, ma come vedremo le calze possiamo riutilizzarle. 

Ognuno di noi, che sia uomo o donna, ama ad esempio stare vicino alla cucina e prepare delle ottime pietanze. Ebbene ed è proprio grazie alla calze vecchie che possiamo creare qualcosa di utile da tenere sempre a portata di mano. Di cosa stiamo parlando? Bene, della realizzazione di un porta cipolle

Anziché comprarne uno in cui ci va una sola cipolla, tra l’altro tagliata a pezzi e soprattutto che emana cattivi odori nel frigo, possiamo crearne in casa uno che ne vede insieme più di una, e per fare ciò abbiamo bisogno proprio di un vecchio paio di calze. Dopo aver preso un paio di forbici, dobbiamo tagliare le calze all’altezza del bacino, in pratica lì dove si uniscono le gambe all’inguine, dopo di ciò dobbiamo usufruire solo della parte dove si inseriscono le gambe. Quindi inseriamo le cipolle una sopra l’altra e il gioco è fatto.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Questi consigli ci fanno capire come creare un porta cipolle da una vecchia calza. Tale prassi è molto utile perchè ci consente di riutilizzare un capo di abbigliamento che a noi praticamente non serve più. In questo periodo storico è molto importante imparare a riurilizzare oggetti che non usiamo più.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!