Mondo del calcio in lutto, è morto all’improvviso: lascia moglie e 4 figli piccoli

Il mondo del calcio piange la scomparsa del noto calciatore. Purtroppo è stato stroncato da un brutto male, lascia una moglie e 4 figli: ecco di chi parliamo.

Pubblicato il 21 settembre 2022, alle ore 17:31

Mondo del calcio in lutto, è morto all’improvviso: lascia moglie e 4 figli piccoli

Ascolta questo articolo

Una notizia che ha sconvolto improvvisamente il mondo del calcio, di cui era stato un grande portagonista. Aveva militato tra le fila di squadre gloriose quali il Basilea, il Thun e il Lucerna le cui tifoserie sono ora sconvolte da questo annuncio improvviso. Purtroppo, il loro idolo, apprezzato sul campo in centinaia di partite, è venuto a mancare.

Il calcio europeo è sotto choc per questa grave perdita sportiva ed umana, era un calciatore che aveva sempre dimostrato il suo valore, sul campo e non solo. Dopo anni di battaglie sul rettangolo verde e negli ultimi anni, purtroppo, anche nella vita, si è spento per sempre lasciando un grande vuoto nella sua famiglia.

Ecco di chi parliamo

Nicolas Schindelholz, ex calciatore svizzero della massima serie, è deceduto all’età di 34 anni per un tumore ai polmoni. Una battuaglia con la malattia lunga ben 2 anni e conclusasi purtroppo qualche giorno fa, il 18 settembre. Per Nicolas non c’è stato nulla da fare, nonostante sin dalla diagnosi, nel 2020, si fosse subito sottoposto alle prime terapie per cercare di fare il possibile per salvarsi. 

Inizialmente il calciatore, che all’epoca militava per l’F.C. Aarau, aveva preferito non dire nulla per non turbare i compagni di squadra, affrontando da solo e con grande dignità un problema così enorme. A dargli l’ultimo saluto è stata per prima la squadra in cui era cresciuto calcisticamente, il Basilea: “L’FC Basilea piange la morte di Nicolas Schindelholz. Il nostro ex capitano dell’U21 è morto di cancro all’età di 34 anni. Tutto il club è scioccato da questa notizia e porge le sue più sentite condoglianze alla famiglia. Riposa in pace, Nico”.

A fare seguito alla prestigiosa compagine ellenica, tantissimi messaggi di cordoglio provenienti da tutti i suoi fan ed estimatori ed, in ultimo, non manca anche l’ultimo saluto della squadra nella quale militava quando ha scoperto la malattia: “Tutti noi dell’FC Aarau siamo molto tristi e il nostro pensiero va alla famiglia di Nicolas Schindelholz. Le nostre condoglianze vanno alla sua famiglia e ai quattro figli. Perdiamo con lui non solo un bravo ex giocatore, ma soprattutto una grande persona…”.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Purtroppo il mondo del calcio piange la scomparsa di un suo grande protagonista. Il calciatore svizzero è deceduto improvvisamente a causa di un brutto tumore. Mi dispiace molto per la moglie ed i figli, spero che un giorno si riprendano da questo brutto lutto. Non meritava di fare questa fine.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!