Meteo, arriva il caldo record: un fenomeno climatico che non accadeva da 15 anni

Il mese di Maggio è in procinto di battere tutti i record dal punto di vista metereologico. Le temperature stanno raggiungendo picchi mai visti prima: ecco di quanto.

Pubblicato il 22 maggio 2022, alle ore 10:25

Meteo, arriva il caldo record: un fenomeno climatico che non accadeva da 15 anni

Ascolta questo articolo

Quest’anno sembra che l’estate abbia anticipato di almeno un mese il proprio arrivo. Non si era mai visto un mese di maggio con temperature così alte, lo scarto rispetto alla media stagionale è di oltre 10 gradi . Al centro e sud Italia molta gente ha persino inaugurato la stagione balneare godendosi in spiaggia questo caldo inatteso.

Secondo gli esperti si tratta di un fenomeno mai visto prima, ma intorno alla fine del mese le cose potrebbero cambiare. Sorprende che persino al Nord si stanno registrando temperature assolutamente inconsuete per questo mese. Si tratta di un anticiclone africano che sta spazzando tutti i record dal punto di vista metereologico: ecco di cosa si tratta.

Caldo record in tutta Italia

Nel mese di maggio le temperature oscillano solitamente intorno ai 22-23°C, invece, quelle registrate sinora specialmente nella pianura Padana e in Sardegna, superano di 12-13°C la media stagionale. Si tratta di temperature tipiche dei mesi di Luglio e Agosto, i più caldi dell’estate. Il mese di maggio del 2022 sta battendo tutti i record di temperatura e sarà ricordato probabilmente come il più caldo della storia.

Responsabile di questi picchi record di caldo è l’anticiclone africano soprannominato ‘Hannibal‘, che non sembra mostrare affatto segnali di cedimento. Nel resto d’Europa si sono segnalati picchi anche più elevati, per esempio in Francia e nella penisola iberica alcune regioni hanno superato persino i 12°C oltre la media; ad Andujar in Spagna si sono toccati i 37°C.

Tuttavia gli esperti preannunciano che dalla prossima settimana dal nord Europa si avvicinerà un vortice ciclonico che potrebbe toccare anche l’Italia. È probabile a quel punto che le temperature tornino alle medie stagionali con un calo termico che si registrerà a partire dalle regioni del Nord. Non resta che attendere ancora qualche giorno per sapere se tornerà un po’ di clima primaverile o se si continuerà con il caldo torrido estivo.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Il mese di maggio in corso sta facendo registrare picchi di temperature mai viste prima. Il caldo torrido di questi giorni fa ricordare davvero quello estivo di Luglio e Agosto. Personalmente non mi dispiace affatto questa specie di estate anticipata che consente già di godersi il mare o altre attività all'aperto.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!