Messina Denaro, la clamorosa rivelazione sta scatenando il terremoto in Italia

Emerge in queste ore una clamorosa rivelazione su quanto faceva durante la latitanza il boss mafioso arrestato dai Ros. L'incredibile racconto sta rimbalzando ovunque sul web: ecco di cosa si tratta.

Pubblicato il 31 gennaio 2023, alle ore 13:10

Messina Denaro, la clamorosa rivelazione sta scatenando il terremoto in Italia

Dopo 30 anni di latitanza il boss Matteo Messina Denaro è stato arrestato dai Carabinieri del ROS in una clinica privata a Palermo lo scorso 16 gennaio 2023. Ricercato dal lontano 1993, era nella lista dei dieci latitanti più ricercati al mondo. Il boss, che stava effettuando ciclo di cure sotto falso nome, ha prontamente confessato la sua identità e non ha opposto resistenza all’arresto.

In queste ore stanno emergendo intanto nuovi dettagli sempre più sconvolgenti sulla sua latitanza, durante la quale non ha mai rinunciato alle donne e alla bella vita. Numerosi le rivelazioni dei testimoni che si stanno facendo avanti in queste ore alle forze dell’ordine, l’ultima clamorosa confessione sta sconvolgendo tutta Italia: ecco cosa faceva il boss.

 I festini del boss

Da quanto continua ad emergere in questi giorni, non si può dire certamente che la latitanza del boss sia stata particolarmente riservata e sofferta. Matteo Messina Denaro non ha mai rinunciato ai suoi vizi e alle sue passioni, quali soprattutto quella per le donne ed i festini.

Tra le rivelazioni più sconvolgenti di queste ultime ore è emersa quella riferita da Ismaele La Vardera, ex Iena e oggi vicepresidente della Commissione antimafia della Regione Sicilia, che, ai microfoni del suo ex collega iena Filippo Roma, ha riferito quanto segue: “Sto andando a denunciare ai Ros dei carabinieri una storia che quando me l’hanno raccontata, onestamente, non ci potevo credere”.

In sostanza, un testimone avrebbe confidato ad un suo conoscente delle scottanti rivelazioni sul boss superlatitante, in particolare di alcuni festini a base di cocaina e donne in una villa del palermitano, dove in compagnia del boss avrebbe persino scorto un uomo appartenente alle forze dell’ordine. “Si parla di un Matteo Messina Denaro che frequentava salotti importanti della borghesia e che partecipava come se nulla fosse a dei festini. Ho denunciato la testimonianza che mi hanno reso al Ros. Il testimone è una persona per bene, che fa una vita normale, che aveva paura di parlare perché le cose che poteva raccontare erano molto delicate e parlavano proprio di quella zona d’ombra che avrebbe potuto proteggere il boss latitante”-  questo il racconto raccapricciante di La Vardera alle Iene, il cui servizio andrà in onda proprio questa sera, 31 genanio, su Italia 1.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Quanto ha riferito l'ex Iena La Vardera è davvero sconvolgente. Purtroppo sta emergendo come in tutti questi anni il boss abbia agito alla luce del sole, partecipando addirittura a festini a base di droga e donne. Spero vivamente che nuovi testimoni si facciano al più presto avanti per rivelare altri dettagli utili.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!