Matteo Messina Denaro, è appena arrivata la notizia dal carcere

Il noto boss mafioso è stato trasferito presso la casa circondariale de L'Aquila, dove continuerà ad essere sottoposto al suo ciclo di cure. Messina Denaro soffrirebbe di una gravissima patologia: ecco di cosa si tratta.

Pubblicato il 20 gennaio 2023, alle ore 12:59

Matteo Messina Denaro, è appena arrivata la notizia dal carcere

Ascolta questo articolo

Il boss superlatitante Matteo Messina Denaro è stato arrestato dai Carabinieri del ROS in una clinica privata a Palermo lo scorso 16 gennaio 2023. Ricercato dal lontano 1993, era nella lista dei dieci latitanti più ricercati al mondo. Il boss, che stava effettuando ciclo di cure sotto falso nome, ha prontamente confessato la sua identità e non ha opposto resistenza all’arresto.

Subito dopo è stato trasferito presso la struttura di massima sicurezza de L’Aquila, dove verrà sottoposto al regime carcerario 41bis. Sin dalle prime ore di permanenza nella casa circondariale, il boss mafioso ha mostrato un atteggiamento decisamente insolito, apparendo sorridente e niente affatto provato dall’accaduto. Il suo quadro clinico appare tuttavia piuttosto precario, tanto che il carcere ha già allestito una stanza e tutte le attrezzature idonee per continuare a curarlo: ecco di quale patologia soffre.

La malattia del boss

Il trasferimento di Matteo Messina Denaro presso la casa circondariale dell’Aquila non è stata affatto casuale, in quanto si tratta di un penitenziario che dispone di un reparto di medicina oncologica. Il boss mafioso sarebbe affetto infatti da un tumore al colon in fase avanzata, motivo per il quale si recava clinica privata La Maddalena a Palermo per sottoporsi a periodici cicli di chemioterapia.

Stando alle ultime indiscrezioni riportate da La Stampa, il boss avrebbe già saltato per sua volontà la prima somministrazione dei farmaci, in quanto non convinto della quantità di dosi che gli stava per essere somministrata. Messina Denaro avrebbe richiesto una visita del medico che lo curava a Palermo, e starà ora al magistrato competente accogliere o meno questa istanza.

Ad ogni modo, come ha spiegato nelle scorse ore Gianmarco Cifaldi, il Garante dei detenuti in Abruzzo, nei giorni scorsi si è già tenuto un importante consulto del personale della medicina penitenziaria sulle cure da somministrare a Matteo Messina Denaro. Il carcere abruzzese si è già attrezzato per non far mancare le cure opportune al boss siciliano.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Matteo Messina Denaro è rinchiuso nel carcere di massima sicurezza de L'Aquila, dove si è già fatto notare per essere apparso particolarmente sorridente e niente affatto provato da quanto accaduto. Ritengo sia giusto che il boss continui ad essere curato anche tra le mura del carcere, d'altronde la nostra legislazione parla chiaro in tal senso.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!