"Mamma non ci lasciare". Tragedia in Italia, Ester si è spenta tra le braccia dei medici

Una tragedia terribile quella che ha colto all'improvviso questa famiglia italiana. Nonostante i soccorsi la donna si è spenta tra le loro braccia: ecco il racconto di quegli attimi.

Pubblicato il 13 ottobre 2022, alle ore 11:38

"Mamma non ci lasciare". Tragedia in Italia, Ester si è spenta tra le braccia dei medici

Ascolta questo articolo

Un dramma terribile, che ha scosso nel profondo la piccola comunità di origine della vittima. Era conosciuta da tutti questa mamma di appena 46 anni. Purtroppo, a nulla è servita l’imponente macchina dei soccorsi attivatasi immediatamente per tentare strenuamente di salvarle la vita. 

Si tratta di una di quelle tragedie alle quali è impossibile cercare di trovare un senso. E’ successo all’improvviso, proprio nella apparente sicurezza delle mura domestiche, traformatisi invece nel luogo della tragedia. E’ solo l’ultimo caso di morti improvvise in Italia, avvenuto a pochi giorni da un altro dramma che ha fatto molto scalpore: scopriamo chi ci ha lasciati.

Terribile tragedia

E’ successo a Gonzaga, nel mantovano, dove una casalinga 46enne, Ester De Donato, si è accasciata improvvisamente al suolo vittima di un malore improvviso. La tragedia si è consumata nel pomeriggio di martedì 11 ottobre, presso la sua abitazione e nonostante l’arrivo tempestivo dei sanitari del 118, non c’è stato purotroppo nulla da fare.

Come riporta la vocedimantova.it, si è tentato per molti minuti di rianimarla, sarebbe intervenuto persino un elicottero, soccorsi purtroppo rivelatisi vani. A piangerne la sua scomparsa il figlio di appena 7 anni, Stefano, ed il marito Gianluca Botti, impegato presso la Latteria Mortaretta di Reggiolo. Il funerale è previsto nella tarda mattinata di oggi, presso la basilica parrocchiale del piccolo comune.

La tragedia si è verificata ad appena pochi giorni da un altro lutto terribile, che ha scosso nel profondo tutto il Paese. Parliamo della scomparsa improvvisa dell’insegnante Giovanna Fabrica, accasciatasi al suolo davanti ai suoi alunni in aula. Salutata l’altra insegnante che doveva darle il cambio in classe, la donna è caduta tra la cattedra e i banchi della prima fila, proprio davanti agli occhi spaventati dei suoi amati alunni. Purtroppo, anche per lei non c’è stato nulla da fare, il numero dei malori improvvisi in Italia continua ad aumentare misteriosamente.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Si tratta dell'ennesima grave tragedia verificatasi proprio in queste ultime ore in Italia. Purtroppo la donna ha perso la vita in seguito ad un malore improvviso in casa. Lascia un marito e un figlio piccolo. Sono molto dispiaciuto per questa morte improvvisa, mi sento di mostrare vicinanza alla sua famiglia che ne piange ora la scomparsa.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!