Mal d’orecchio: ecco un rimedio naturale, efficace e veloce (2 di 2)

Il sale andrà inserito all’interno del calzino. Per riuscire a fare tutto questo in maniera piuttosto agevole basterà semplicemente ripiegare il calzino verso l’esterno così da renderlo più rigido e poter versare tranquillamente il sale. In alternativa, però, potete utilizzare anche un imbuto così da poterla riempire senza evitare fuoriuscite. Manca solo un altro piccolo passaggio ed il rimedio per il vostro mal d’orecchio sarà pronto!

Per evitare che il sale possa fuoriuscire con un movimento maldestro e sempre bene chiudere le calze all’estremità con un doppio nodo così da rendere tutto molto più semplice. Avrete in questo modo ottenuto dei piccoli sacchettini colmi di sale che ben presto costituiranno la vostra arma contro il mal d’orecchie e potrete rendere più sopportabile il fastidio in attesa di una cura definitiva prescritta da un medico.

Fatto questo bisognerà mettere la calza in una padella a scaldare a fuoco medio per all’incirca cinque-sei minuti. Rigirate il sacchettino ormai ottenuto con le calze così che non si scaldi troppo il sale all’interno. Per velocizzare quest’operazione potete anche utilizzare il forno a microonde. In questo caso basterà lasciare all’interno del microonde soltanto per pochi minuti. Il vostro rimedio è pronto…vediamo ora come utilizzarlo.

Fatto questo non vi resta che testare questo metodo. La calza piena di sale riscaldata andrà appoggiata all’orecchio non prima di averla fatta riposare per almeno qualche minuto per evitare che la pelle possa bruciare a contatto con la calza troppo calda. Il calzino andrà messo sull’orecchio a coprire anche la mandibola. In questo modo il sollievo dal dolore arriverà in pochissimi minuti. Nonostante la particolare efficacia di questo rimedio della nonna, non trascurate il vostro problema e rivolgetevi quanto prima ad un medico che possa risolverlo in modo definitivo.

Scopri altre storie curiose