Liliana Resinovich, il marito vuota il sacco: "Il giorno della scomparsa Claudio.." (1 / 2)

Liliana Resinovich, il marito vuota il sacco: "Il giorno della scomparsa Claudio.."

Sicuramente il caso di Liliana Resinovich è uno di quei casi che faranno ancora parlare a lungo le persone. Dal giorno del ritrovamento del corpo si sono susseguite una serie di ipotesi ma ad oggi pare che la verità sia lontana.

I famigliari come si sa si sono opposti alla richiesta di archiviazione come gesto volontario del caso e infatti gli inquirenti stanno continuando ad indagare su questo brutto fatto di cronaca che ha interessato il nostro Paese. Adesso si propende per l’ipotesi che Liliana sia stata colpita da qualche persona.

Sono tanti i punti da ricostruire della vicenda che assomiglia sempre di più ad un giallo. Del caso se ne occupano a volte anche diverse trasmissioni televisive come ad esempio Quarto Grado che va in onda su Mediaset. Insomma si vuole fare luce su una vicenda che ha ancora tantissimi punti oscuri.

Proprio su questi punti stanno cercando di fare luce le indagini. Sono scattate anche accuse a vicenda tra Sebastiano Visintin, marito di Liliana e Claudio Sterpin, presunto amante della donna. Anche per quanto riguarda il loro rapporto bisogna usare il condizionale che in questi casi è d’obbligo.

Si tratta di una vicenda molto delicata. Come si ricorderà Liliana scomparì per diverse settimane prima di essere ritrovata in un boschetto non lontano da un ospedale a Triste. Sul suo corpo c’erano dei sacchi.

Nella prossima pagina andremo a scoprire che cosa è accaduto in queste ore in quanto il marito di Liliana pare aver affermato delle parole molto importanti che potrebbero risultare utili agli inquirenti.