L’ex Premier si è spento: un pezzo di storia italiana se ne va con lui. Il triste annuncio è arrivato poco fa

Un ex Presidente del Consiglio italiano si è spento in queste ore, profondo dolore nel mondo della politica. Se ne va una grande personalità. Vediamo cosa è successo.

Pubblicato il 26 maggio 2022, alle ore 11:21

L’ex Premier si è spento: un pezzo di storia italiana se ne va con lui. Il triste annuncio è arrivato poco fa

Ascolta questo articolo

Negli ultimi mesi in Italia si stanno susseguendo una serie di tragedie che stanno sconvolgendo l’opinione pubblica. Si tratta di episodi che avvengono improvvisamente e che sconvolgono intere comunità. Recentemente poi la cronaca è piena di notizie che riguardano morti improvvise, le quali avvengono soprattutto per malori inaspettati. E in queste ore il mondo della politica è stato colpito da un terribile lutto che nessuno si sarebbe aspettato.

Se ne va una grande personalità del nostro Paese che fatto la storia dell’Italia, soprattutto durante il periodo del dopoguerra. Quello è stato un momento molto delicato per il nostro Paese, che questa personalità ha saputo guidare per far uscire dalla crisi la nazione, che poi si è avviata lentamente al pieno recupero e alla ricostruzione. Vediamo quindi chi è la personalità che ci ha lasciato e cosa ha fatto in Italia.

Politica in lutto

Secondo quanto riferiscono i media nazionali a perdere la vita è stato Ciriaco De Mita, ex Presidente del Consiglio e personalità di punta della Democrazia Cristiana. A confermare la notizia è il vicesindaco di Nusco (Avellino), Walter Vigilante. De Mita aveva 94 anni ed era ancora il sindaco della sua città: si è spento presso la casa di cura Villa dei Pini di Avellino.

Ciriaco non ha mai smesso di fare politica. La sua carriera ha toccato l’apice sul finire degli anni ’80 quando per un periodo è stato contemporaneamente sia Presidente del Consiglio che segretario della Democrazia Cristiana. Per lui la politica era davvero tutto. In quegli anni la Democrazia Cristiana dominava come corrente politica.

“Un partito di centro con una grande rappresentanza popolare. Sul piano economico siamo per il libero mercato e la libera iniziativa. Ma quando questo tocca gli interessi popolari c’è l’intervento equilibratore del governo” – questo era stato il pensiero di De Mita sulla DC durante una visita in Guatemala. Per la scomparsa di Ciriaco, cordoglio è arrivato da tutto il mondo della politica.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie colpiscono noi italiani nel profondo. Oggi se ne va una grande personalità del mondo della politica, un buon Presidente del Consiglio che ha guidato l'Italia sicuramente in un periodo non facile. De Mita mancherà sicuramente alla politica nostrana, politica che era il suo cavallo di battaglia e che non ha mai abbandonato.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!