La tremenda notizia per chi si è contagiato almeno una volta: l’allarme dell’epidemiologo (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Sin da quando il Covid ha fatto irruzione nelle nostre vite, ha seminato il panico tra la popolazione, oltre a ondate di morti, distruzione, senza precedenti. Ci rimangono ancora impresse le immagini dei camion dell’esercito che sfilavano a Bergamo con dentro le bare dei contagiati che non ce l’hanno fatta.

Si, perché il virus che per molti continua ad essere una semplice influenza, nonostante tutti gli appelli degli esperti e nonostante la creazione di vaccini volti a scongiurare le forme più severe di contagio, c’è ancora chi preferisce lasciare che tutto faccia il suo corso.

Una questione da sempre controversa, quella dei vaccini contro il Covid, uno dei mostri che si è insinuato nelle nostre vite, mettendoci dinnanzi un’orrore cui non eravamo certo preparati.

I contagi tutt’oggi ci sono e stanno aumentando dopo l’estate che ci siamo lasciati alle spalle e che, per molti, ha segnato la rinascita dopo il buio del lockdown, delle terapie i intensive, dei decessi.

A proposito dei contagi, il Covid colpisce in modo più o meno severo a seconda delle sue varianti, ma quello che gli epidemiologi e i virologi del settore vogliono comunicarci è davvero drammatico.