La rivelazione choc di Amadeus: i giochi sono fatti per Sanremo

Il direttore artistico di Sanremo ha svelato alcune novità inedite sulla prossima edizione del Festival. Per la prima volta la finale sarà formulata in questo modo: ecco come.

Pubblicato il 18 gennaio 2023, alle ore 10:02

La rivelazione choc di Amadeus: i giochi sono fatti per Sanremo

Ascolta questo articolo

Amadeus è uno conduttori televisivi più celebri in Italia, noto per i tanti game show di successo che ha condotto nell’arco della sua fortunata carriera: basti ricordare l’Eredità, Reazione a Catena e i Soliti ignoti. Il conduttore ravennate è stato confermato quest’anno alla conduzione artistica del prossimo Festival di Sanremo per la quarta volta di fila.

In una intervista di queste ultime ore, Amadeus ha voluto svelare alcune importanti novità in vista della prossima edizione del Festival. Ci saranno importanti cambiamenti soprattutto nelle battute finali della nota rassegna canora. Le rivelazioni del conduttore hanno sconvolto i telespettatori, si tratta di novità inedite: ecco cosa aspettarsi.

Cosa ha rivelato

Manca ormai pochissimo alla 73esima edizione del Festival di Sanremo, la nota rassegna canora che continua ancora oggi a lasciare un solco profondo nella musica italiana. Tra le ultime novità di quest’anno si segnala l’inattesa reunion dei Pooh per la prima serata del festival, oltre alla presenza di 4 co-conduttrici d’eccezione come Chiara Ferragni, Francesca Fagnani, Paola Eognu e Chiara Francini.

In occasione del consueto pre-ascolto delle canzoni proposto in anteprima ai giornalisti nelle sedi Rai a Milano, Amadeus ha colto l’occasione di svelare alcune novità sul Festival e, soprattutto, sulle 28 canzoni in gara: “Non c’è solo l’amore nelle varie sfaccettature, ma c’è molta introspezione, anche più che nel periodo del Covid”. Sicuramente la linea intrapresa è stata quella di non dare spazio a contenuti scandalosi, a beneficio invece di molta più melodia.

A suscitare grande interesse sono le rivelazioni del direttore artistico circa alcuni importanti cambiamenti rispetto al regolamento della prossima edizione: “Nella serata finale quest’anno la gara conclusiva sarà tra cinque brani e non più tre come negli anni scorsi“. Insomma si assisterà ad una finalissima molto più competitiva ed incerta, che renderà ancora più accattivante le battute finali del Festival.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Il direttore artistico del Festival ha voluto svelare alcune importanti novità in vista della prossima edizione. Ci saranno 28 canzoni in gara e la finalissima sarà tra 5 di esse. Accolgo con piacere questa novità della 73esima edizione, che prevederà quindi una finale più combattuta e interessante. Spero che si assista ad un bello spettacolo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!