La pressione alta: un killer silenzioso da tenere sempre sotto controllo

La pressione alta è una patologia spesso silente, asintomatica, quindi è importante tenerla sempre sotto controllo onde evitare gravi conseguenze per la nostra salute. Vediamo come fare

La pressione alta: un killer silenzioso da tenere sempre sotto controllo

La pressione alta, chiamata anche “killer silenzioso”, è una patologia spesso asintomatica ma che ha già colpito ben 16 milioni di italiani. E’ più pericolosa del fumo di sigaretta e dell’inquinamento e proprio perché non dà sintomi evidenti viene trascurata sviluppando così importanti malattie cardiovascolari.

Chi è iperteso può essere colpito più facilmente da ictus, infarto, coronaropatie poiché il cuore fa uno sforzo maggiore per pompare il sangue in tutto il corpo quindi è fondamentale prevenire.

Come si può quindi evitare di diventare ipertesi? Tenendo sempre a mente la regola delle 3 C :

  • carrello della spesa
  • camminare tutti i giorni
  • controlli costanti e periodici

Innanzitutto è fondamentale lo stile di vita che deve essere sano con un’adeguata alimentazione e moderato ma costante movimento fisico. Purtroppo chi ha un peso eccessivo ed una circonferenza vita superiore agli standard consigliati può sviluppare molto più facilmente questa patologia causa di pericolosissime malattie.

Bisogna quindi camminare tutti i giorni o comunque fare uno sport adeguato alla persona in base anche l’età, poi bisogna controllare regolarmente con le apposite macchinette la pressione sanguigna ed infine è fondamentale imparare a fare la spesa così da prevenire con una sana alimentazione.

Il primo alimento che dovrà essere bandito dalla tavola o comunque limitato tantissimo è il comune sale che purtroppo è anche contenuto in molti alimenti come insaccati, prodotti in salamoia e cibi industriali.

Secondo bisogna limitare l’uso dello zucchero e di tutti gli alimenti che lo contengono. Infine anche i condimenti se in eccesso possono portare ad un innalzamento della pressione quindi meglio prediligere le spezie, ricche di gusto e di preziosi alimenti.

Anche i formaggi, la carne rossa, il vino, il tè ed il caffè andrebbero limitati mentre via libera a tutti quei cibi anti-ipertensione come frutta e verdura, carni bianche, legumi e pesce.

I nostri video tutorial
Sabrina Giorgi

Cosa ne pensa l'autore

Sabrina Giorgi - Come tante altre patologie anche la pressione alta si previene a tavola, con una sana alimentazione. Direi che magari la classica dieta mediterranea è l'ideale per prevenire questo killer silenzioso abbinata a sport anche moderato ma costante. Meglio abituarsi già da giovani a questo stile di vita così si eviteranno spiacevoli conseguenze dovute ad uno stile di vita scorretto.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!