La fitoterapia per smaltire gli eccessi alimentari

La fitoterapia offre numerosi rimedi per contrastare gli eccessi alimentari che di solito avvengono in prossimità delle feste nazionali come il Santo Natale, quindi vediamo nel dettaglio cosa poter assumere per tornare in forma in breve tempo.

La fitoterapia per smaltire gli eccessi alimentari

Il nome fitoterapia deriva dal termine greco “phytòn“, ossia pianta, quindi è quella pratica che prevede l’uso di piante per migliorare alcuni disturbi, per mantenere lo stato di salute buono e per restare in forma. Questo grazie alle numerose proprietà di alcune piante che aiutano a drenare, detossinare e accelerare il metabolismo.

Le piante officinali utilizzate vengono assunte sotto forma di tisana, di tintura madre o di gemmoderivato e sono utili sia per non accumulare peso durante le feste, sia eventualmente per tornare in forma dopo le grandi “abbuffate” natalizie. 
Vediamo quindi quali sono i migliori rimedi fitoterapici da utilizzare tutto l’anno ma in particolar modo a ridosso delle feste natalizie.

Previo consulto medico, il fucus è ottimo per accelerare il metabolismo in quanto agisce direttamente sulla tiroide. In più, grazie ai suoi oligoelementi, favorisce l’eliminazione delle tossine e della ritenzione idrica.

Un altro alleato per le donne, soprattutto nella settimana del ciclo mestruale, è il castagno in gemmoderivato in quanto favorisce lo smaltimento della ritenzione idrica premestruale, attiva la circolazione linfatica e previene l’intossicazione dai rifiuti colobalici del metabolismo.

La noce in gemmoderivato è anch’essa alleata del dimagrimento e della salute in quanto ripristina la funzionalità del pancreas ed è utile in caso di disbiosi intestinale che causa cattiva digestione, stitichezza, meteorismo, addome gonfio. Questa pianta è particolarmente consigliata a tutti coloro che soffrono di diabete, di iperinsulinismo o comunque che hanno la glicemia alta ed hanno accumulato parecchio sovrappeso mangiando troppi carboidrati.

La betulla in taglio tisana ha un’azione diuretica ed antinfiammatoria in quanto drena i liquidi e depura l’intestino.
Infine, per preparare lo stomaco ai grandi pasti natalizi sarebbe bene bere subito prima e dopo i pasti una tazza di tisana al carciofo poiché favorisce la digestione. Aiuta anche a depurare il fegato da tutte quelle tossine accumulate dopo una grande abbuffata.

I nostri video tutorial
Sabrina Giorgi

Cosa ne pensa l'autore

Sabrina Giorgi - Sono sempre stata a favore dei prodotti naturali anche se non tutti sono efficaci poiché ogni corpo ha le proprie esigenze e molte piante possono anche causare allergie. Anche se si tratta di piante è sempre bene consultare il proprio medico ed affidarsi ad un bravo erborista per poter avere le giuste dosi da assumere. Ho provato la linfa di betulla per drenare e devo dire che il risultato è stato sorprendente.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!