La brutta notizia per chi ha più di 5000€ in banca. Ecco cosa si rischia

Purtroppo ci sono brutte notizie per gli italiani, vediamo di cosa si tratta e cosa si è deciso. La situazione è molto seria, riguarda chi ha più di 5000 euro in banca.

Pubblicato il 24 luglio 2022, alle ore 16:48

La brutta notizia per chi ha più di 5000€ in banca. Ecco cosa si rischia

Ascolta questo articolo

Come si sa in questo periodo l’Europa intera non sta attraversando un bel periodo per quanto riguarda l’economia. Questo dipende soprattutto dalla crisi che si è sviluppata ad Est dell’Europa, specialmente in Ucraina, entrata in ostilità con la Russia. La situazione in questione ha portato ad un aumento esagerato dei prezzi dei carburanti ma anche delle materie prime, incluse anche pasta e pane. Già per questa situazione gli italiani sono sul piede di perdere la pazienza. 

Da quanto si apprende però il Governo ha cominciato ad elargiere i primi bonus previsti alle persone in difficoltà, bonus che riguardano sia i carburanti che le spese per la casa, come ad esempio riscaldamento e gas. E se il caro vita aumenta, gli stipendi rimangono sempre gli stessi. In queste ore si è diffusa una notizia che ha fatto andare su tutte le furie i correntisti che possiedono nelle banche più di 5000 euro. Vediamo di cosa si tratta.

Arriva l’imposta di bollo

Come si sa sui nostri correnti, sia che siano online o fisici, ci sono delle tasse da pagare ogni anno. Spesso si tratta di cifre non gigantesche, ma che comunque vanno ad incidere sul costo della vita. A brevissimo infatti arriverà una novità a cui tutti gli italiani che possiedono un conto corrente devono stare attenti. 

Ormai la maggior parte di noi usa dei conti corrente, che servono sia per ricevere lo stipendio che la pensione. Ebbene sapere che da ora in poi bisognerà fare attenzione alla giacenza minima annua che possiede il conto corrente, soprattutto se si superano i 5000 euro. Su questo punto ci sono delle novità.

Superata la giacenza minima dei 5000 euro scatterà infatti l’imposta di bollo. Quest’ultima non è una spesa voluta dalla banca ma è una vera e propria tassa dello Stato. L’imposta di bollo è di poco meno di 40 euro per le persone fisiche mentre è di 100 euro per le aziende. Anche questa cifra insomma è destinata a pesare sulle tasche degli italiani, già nettamente in difficoltà.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come gli italiani dovranno fare i conti con difficoltà sempre più crescenti, aumentano infatti le spese anche per i conti corrente, ormai posseduto dalla maggior parte degli italiani. Bisognerà quindi stare attenti se si supera la giacenza minima dei 5000 euro. Un altro salasso per aziende e cittadini.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!