Italia sotto choc, ritrovato il suo cadavere in una fossa

L'Italia, in queste ore, è sotto choc per via del macabro ritrovamento di un cadavere in una fossa. Ecco cosa è accaduto di così sconvolgente e le varie piste seguite.

Pubblicato il 1 giugno 2022, alle ore 15:06

Italia sotto choc, ritrovato il suo cadavere in una fossa

Ascolta questo articolo

Ieri sera, martedì 31 maggio, lungo l’argine della Dora, nella zona dietro le piscine di Aosta, è stato fatto un macabro ritrovamento,la cui notizia ha sconvolto l’Italia intera. 

 Si tratta del cadavere di una donna, sui 30 anni.Sul luogo del rinvenimento del corpo senza vita è immediatamente accorsa la Polizia scientifica per l’effettuazione dei rilievi mentre il compito più complesso, quello di tentare di dare un’identità a quel corpo e ricostruire l’accaduto spetta agli agenti della Squadra Mobile.

L’accaduto

Chi è la donna misteriosa ritrovata cadavere alla periferia di Aosta? Dalle prime sommarie informazioni reperite, il corpo era sepolto in una fossa lunga 2 metri, larga 1 metro e profonda circa 50 cm, coperta con del fango, forse nel vano tentativo di non farlo ritrovare. Il luogo in cui è stata fatta la terribile scoperta si trova non lontano dalla pista ciclabile, percorsa da molti aostani che vanno a fare sport all’aperto ed è frequentata dai senzatetto che cercano di costruirsi rifugi d’emergenza nella boscaglia. 

Sono tanti gli interrogativi che gli inquirenti si pongono in queste ore e nessuna pista è accantonata. Quel che è certo è che il decesso risalirebbe a circa due settimane fa, ma in questo lasso di tempo nessuno avrebbe denunciato la scomparsa della vittima. Come mai nessuno l’ha cercata? Qual è il vissuto di questa giovane donna?

Vi è l’ipotesi che la donna possa essere morta naturalmente o che sia morta per overdose ma ovviamente bisognerebbe capire perchè sia stata seppellita. La Procura, per poter investigare sul caso che, al momento, è a tutti gli effetti un giallo, ha aperto un fascicolo per omicidio e occultamento di cadavere. Questo pomeriggio la Procura assegnerà l’incarico per l’autopsia, per far luce sulle esatte cause della morte. Intanto l’Italia è stata colpita da un’altra tragedia che merita risposte.

.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Speriamo che presto questa donna al momento senza nome riesca ad appropriarsi quanto meno della sua identità. Gli agenti sono al lavoro e sono certa che riusciranno a venire a capo di questo giallo che ha sconvolto l'Italia, rispondendo ai tanti interrogativi che ruotano attorno al macabro ritrovamento di ieri sera.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!