Italia in lutto, schianto fatale in auto per Beatrice Boccasanta

Schianto fatale per la 50enne che, alle prime ore del mattino, ha perso improvvisamente il controllo della sua auto. Inutile l'arrivo tempestivo dei soccorsi: ecco cosa è successo.

Pubblicato il 10 novembre 2022, alle ore 11:42

Italia in lutto, schianto fatale in auto per Beatrice Boccasanta

Ascolta questo articolo

Le strade italiane tornano a tingersi di sangue. Un altro grave incidente ha strappato la vita a Beatrice Boccasanta, la quale avrebbe perso il controllo del suo mezzo per cause ancora in corso di accertamento. Si stava recando come ogni giorno sul posto di lavoro che, questa volta, per un drammatico scherzo del destino, non raggiungerà mai. 

Un lutto tremendo, che ha scosso profondamente la sua piccola comunità d’origine, ancora incredula davanti ad un dramma simile. Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi, non si è potuto far altro che constatarne il decesso. Stando alle ultime ipotesi al vaglio degli inquirenti, pare la 50enne possa aver perso il controllo per via di un fatto imprevisto: ecco cosa è accaduto.

L’accaduto

Erano le 5.45 dello scorso 8 novembre, quando mentre percorreva la SP10 verso Finale Emilia, il solito tratto di strada per raggiungere il suo posto di lavoro, un forno di Massa Finalese, Beatrice Boccasanta ha perso il controllo della sua auto e si è andata a schiantare contro un albero. Un impatto tremendo, che l’ha uccisa sul colpo.

Il suo mezzo è stato ritrovato totalmente accattorciato e si è reso necessario l’intervento dei pompieri di San Felice per estrarla con grande fatica dalle lamiere. Inutile l’arrivo dei sanitari del 118, i quali non hanno potuto far altro che constatarne il decesso per via delle terribili lesioni riportate.

Stando alle ultime ricostruzioni al vaglio delle forze dell’ordine, a causare la perdita del controllo del veicolo potrebbe essere stato il tentativo improvviso di schivare un animale selvatico che attraversava la strada. Grande sgomento nella sua comunità d’origine, Scortichino, dove la sua famiglia era molto nota per aver gestito per tanti decenni la macelleria del paese. “Era sempre gentile con tutti, amorevole“- la ricorda così chi ha avuto la fortuna di conoscere il suo proverbiale sorriso ed una gentilezza considerata esemplare. 

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Un terribile incidente ha strappato la vita ad una donna 50enne originaria della provincia di Ferrara. Purtroppo pare che la donna abbia perso il controllo del suo veicolo nel tentativo di schivare un animale selvatico. Sono molto dispiaciuto per questo dramma, spero che Beatrice sia ricordata per sempre per la sua gentilezza.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!