Italia in lutto, malore nel sonno: è morto

Purtroppo una grave tragedia si è verificata in queste ore in Italia, il dramma ha spiazzato famigliari e amici della vittima. Vediamo cosa è accaduto.

Italia in lutto, malore nel sonno: è morto

Ascolta questo articolo

Ancora una tragedia improvvisa ha sconvolto l’Italia in queste ore. In questi giorni sono tantissimi i drammi del genere che si stanno verificando nel nostro Paese. Si tratta di tragedie che inevitabilmente gettano nello sconforto intere comunità, sia che si tratti di incidenti stradali che di incidenti sul lavoro, o, peggio ancora, malori improvvisi. Su ognuno di questi eventi spetta come sempre alle autorità fare chiarezza. La notizia in questione è stata ripresa da molti media nazionali.

La vittima del nuovo dramma era giovanissima. Proprio due giorni fa il nostro Paese è stato sconvolto dal decesso improvviso della campionessa di nuoto Mariasofia Paparo, 27 anni, morta a causa di un arresto cardiaco. La ragazza, originaria della Campania, precisamente di San Giorgio a Cremano, avrebbe dovuto laurearsi alla fine di questo mese. Ma in queste ore un altro dramma simile ha colpito la Sardegna. Vediamo cosa è successo.

Strazio in Sardegna

Secondo quanto riferiscono i media locali e nazionali il 26enne Alessandro Tedde è morto stroncato da un malore. Il dramma s’è verificato a Cagliari all’alba del 13 aprile scorso. A lanciare l’allarme è stata la sua compagna, che lo ha trovato nel letto ormai senza vita. Tedde sarebbe morto per un malore improvviso nel sonno.

La compagna, Martina Floris, ha chiamato immediatamente i soccorsi, ma al loro arrivo per il giovane non c’era più niente da fare. Disperazione tra i famigliari del ragazzo, persona molto conosciuta in quanto lavorava come banconista al ristorante Su Cumbidu. “Stava bene, aveva avuto solo una leggera febbre”– così ha spiegato distrutta dal dolore la compagna Martina.

I due stavano insieme dal 2013. La loro storia proseguiva a gonfie vele ed è nata proprio nell’ambito della ristorazione, visto che anche Martina aveva lavorato al Su Cumbidu. “Martedì mi ha detto che non sarebbe venuto nel locale perché aveva un pò di febbre” – così ha riferito il titolare della struttura.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come i malori improvvisi possono avvenire improvvisamente. Queste tragedie quando avvengono sconvolgono intere comunità, specie se si tratta di giovani vittime come lo era Alessandro. Nelle prossime ore si conosceranno forse ulteriori dettagli su questo assurdo fatto di cronaca che ha colpito la Sardegna. Un dolore enorme per tutti.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!