Italia in lutto, il vip è morto in un tragico incidente

Un personaggio molto noto nel mondo dello sport ha perso la vita dopo essere rimasto coinvolto in un tragico incidente stradale. Tutta l'Italia, in queste ore, piange la sua scomparsa. Ecco di chi si tratta.

Italia in lutto, il vip è morto in un tragico incidente

Ascolta questo articolo

Tutta l’Italia è in lutto. Piange la scomparsa di un personaggio molto famoso che, dopo aver lottato con la forza di un leone, non ce l’ha fatta. Il suo cuore ha smesso di battere la scorsa notte all‘ospedale San Bortolo di Vicenza.

Il vip è rimasto coinvolto, venerdì, in un terribile incidente stradale a Romano d’Ezzelino, in provincia di Vicenza e le sue condizioni sono apparse, sin da subito disperate, sino alla notizia del triste epilogo.

L’accaduto

Il mondo dello sport in generale, e del ciclismo, in particolare, in queste ore è straziato dal dolore per la morte dell’ex campione di ciclismo Dario Sonda, 31 anni. Il campione era in sella alla sua Vespa e si stava recando a lavoro per il turno di notte, quando si è scontrato contro una BMW, che veniva in direzione opposta, in via Pontile, nella frazione di San Giuseppe. L’impatto è stato talmente forte da farlo sbalzare dalla sua moto, precipitando rovinosamente sull’asfalto, privo di sensi.

Immediatamente soccorso, è stato trasportato in un primo momento al San Bassiano, per poi essere trasferito al San Bortolo di Vicenza. Sebbene le lesioni riportate facessero sin da subito intuire la gravità delle sue condizioni, in tanti hanno sperato che il suo corpo potesse riprendersi ma tutte le speranze sono state distrutte. Dario Sonda, che lascia la moglie Giulia e 2 figli piccoli, di 1 anno e 3 anni, era un amante dello sport a 360 gradi. Nel 2009 si era aggiudicato il titolo mondiale juniores di ciclismo nella categoria scratch, specialità che richiede grande forza e capacità agonistica.

Sonda, dopo una carriera promettente nelle varie categorie giovanili (nel 2009 ha collezionato 5 vittorie su strada), si era però ritirato dall’agonismo già l’anno dopo, alla prima stagione tra gli under 23 nell’Uc Trevigiani Dynamon Bottoli, in seguito ad alcuni problemi fisici. Successivamente ha sviluppato una passione per i motori e nel 2020 ha partecipato al Rally Città di Bassano. Purtroppo un terribile destino si è portato via questo giovanissimo talento, strappandolo all’affetto dei suoi cari. La tragedia è avvenuta a pochi metri dalla sua abitazione, mentre stava andando al lavoro, per il turno di notte.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Una tragedia assurda quella in cui ha perso la vita questo campione, giovane padre di famiglia. Non ci sono davvero parole. Pongo le mie più sentite condoglianze ai familiari della vittima. Riposa in pace Dario e veglia per sempre sulle tue piccole, su tua moglie e sui tuoi cari dall'alto del Paradiso.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!