Italia, il tragico ritrovamento è avvenuto poco fa: una morte atroce

Purtroppo c'è stata una terribile tragedia nel nostro Paese, nessuno ancora riesce a capacitarsi di quanto avvenuto. Una comunità intera è sotto shock.

Pubblicato il 12 ottobre 2022, alle ore 9:44

Italia, il tragico ritrovamento è avvenuto poco fa: una morte atroce

Ascolta questo articolo

In Italia in questi giorni si stanno verificando una serie di tragedie che stanno sconvolgendo l’opinione pubblica nazionale. Si tratta molto spesso di incidenti stradali, o peggio ancora morti improvvise a causa di malori di varia natura. Si tratta di tragedie che segnano intere comunità e vengono anche riprese dalla stampa, proprio a causa del loro interesse mediatico che provocano. In queste ore purtroppo dobbiamo dare conto di altre terribili tragedie. 

Basti pensare a quello che è accaduto nella giornata dell’11 ottobre in provincia di Lecce, a Seclì, dove un aereo ultraleggero è precipitato all’interno di una cava, non lasciando scampo al pilota. L’uomo è morto carbonizzato. E in queste ore dobbiamo purtroppo registrare un altro terribile episodio, una comunità è sotto shock per quanto avvenuto. Il macabro ritrovamento questa volta è stato effettuato dai carabinieri.

Uccisa in casa

Come si sa in Italia di tanto in tanto si sente parlare di femminicidi. Secondo quanto si è appreso in queste ore dai vari media locali e nazionali, una donna è stata uccisa in casa ad Osimo, in provincia di Ancona. Il delitto sarebbe maturato nella giornata dell’11 ottobre, per motivi che sono tutti ancora in fase di accertamento. 

 El Gheddassi Tarik, di nazionalità marocchina, avrebbe infatti ucciso la moglie al culmine di una lite scaturita tra i due. Il delitto è avvenuto nell’abitazione di via Montefanese 146, in località Padiglione. Quando sono arrivati i carabinieri e i sanitari del 118 per la donna non vi era più nulla da fare: l’hanno trovata ormai esanime, a terra. 

Nonostante a terra non vi fossero evidenti tracce di sangue, i militari dell’Arma hanno portato in caserma l’uomo, che prima ha parlato di una caduta accidentale della moglie, poi in serata la svolta, con le dichiarazioni dell’avvocato di Tarik. “Tarik El Ghaddassi è in stato di fermo, indagato per omicidio volontario aggravato” – queste le parole dell’avvocato Domenico Biasco, difensore dell’uomo, che parla di una giornata molto dura “umanemente e professionalmente”.

Il pm Daniela Paci ha interrogato a lungo Gheddassi Tarik, di origine nordafricana. L’uomo era sposato con la moglie e avevano anche due figli. Nella caserma dei carabinieri si è recato anche il medico legale Francesco Busardo, insieme al suo staff. Già al suo arrivo in caserma, l’uomo accusato dell’omicidio della moglie ha avuto un malore che ha richiesto l’intervento di un’auto medica del 118.  

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come purtroppo i drammi possano avvenire improvvisamente, dispiace per questa donna uccisa dal marito, l'ennesimo femminicidio che accade in Italia. Su questi episodi grande è l'attenzione delle forze dell'ordine , vedremo se nelle prossime ore ci saranno dei risvolti su quanto avvenuto a Osimo nella giornata dell'11 ottobre.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!