Italia, grave incendio: "Chiudete le finestre e non uscite di casa"

Un grave incendio sta interessando, in queste ore, una zona d'Italia, seminando il panico tra i cittadini per i rischi connessi ad esso. Ecco cosa sta accadendo.

Pubblicato il 16 giugno 2022, alle ore 12:53

Italia, grave incendio: "Chiudete le finestre e non uscite di casa"

Ascolta questo articolo

Ore di paura e di apprensione in Italia, per via di un forte incendio, divampato ieri pomeriggio, intorno alle 17:30, in un impianto di smaltimento dei rifiuti a Malagrotta, Roma. 

In queste ore,60 uomini e 20 mezzi di soccorso dei vigili del fuoco sono al lavoro, senza sosta, per far rientrare l’allarme e non è escluso che il loro intervento possa protrarsi per i prosissimi giorni.

L’accaduto 

Per il momento i vigili del fuoco sono riusciti a confinare l’incendio ai 2 capannoni interessati dalle fiamme, scongiurando il rischio di una potenziale propagazione del rogo, anche se si tratta di un intervento complesso, dato che, per via del materiale combustile, le fiamme tendono a riprendere forza… ecco perchè si tratta di un’operazione molto delicata. I vigili del fuoco, infatti, devono smassare e allargare i rifiuti, per far entrare l’acqua in profondità e domare definitivamente l’incendio. Logico che, sin da quando, nel pomeriggio di ieri, si è levata in aria la prima colonna di funo, visibile da chilometri di distanza e nell’area circostante all’impianto si è diffuso un forte odore di bruciato eil terrore ha preso il sopravvento.

Tranttandosi di rifiuti, vi è il pericolo di diossina ed è per questo che sono stati chiusi gli asili nido nel raggio di 6 km. In queste ore si sta cercando di capire se l’incendio sia stato di natura dolosa. . La Asl ha disposto il divieto di attività all’aperto, consigliando ai cittadini di tenere le finestre chiuse. E’ stata chiusa anche la sede del Consiglio regionale del Lazio di via della Pisana Marco Lupo, direttore generale dell’Arpa Lazio, ha fatto sapere che quest’ultima si è recata immediatamente nell’area colpita e ha installato dei campionatori che serviranno a verificare gli effetti sulla qualità dell’aria. I primi riscontri arriveranno nelle prossime 24-48 ore. Oltre all’invito, rivolto ai cittafini nell’area di 1 km dalla zona dell’incendio, di tenere le finestre delle proprie abitazioni chiuse. questi sono invitati a non utilizzare i condizionatori d’aria nelle zone vicine a Malagrotta.

Dato che ci vorranno giorni per spegnere del tutto il rogo, che ha interessato due capannoni di stoccaggio e trattamento dei rifiuti, con un ordinanza del sindaco, il Comune di Roma ha disposto “per un periodo non superiore a 48 ore, in virtù del principio di precauzione”, per un raggio di 6 km dal luogo dell’incendio dell’impianto di Malagrotta la sospensione delle attività scolastiche e dei centri estivi, pubblici e privati; il divieto di consumo degli alimenti di origine animale e vegetale prodotti nell’area individuata; il divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile; il divieto di utilizzo dei foraggi e cereali destinati agli animali, raccolti nell’area individuata”, limitando le attività all’aperto, con particolare riguardo a quelle di natura ludico sportiva. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Speriamo che l'incendio che ha disseminato il terrore tra i cittadini possa essere domato del tutto, senza compromettere la salute delle persone che vivono o lavorano nell'area interessata. Mi auguro che il governo possa intervenire tempestivamente con misure volte a prevenire simili episodi, tutelando maggiormente i residenti. l'ambiente e l'aria.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!