Italia, boom di malori improvvisi per centinaia di persone: cosa sta succedendo

Una giornata di festa si è rivelata un incubo per tanti fan del noto cantante. Centinaia di persone hanno accusato dei malori e sono state soccorse: ecco cosa è successo.

Pubblicato il 13 giugno 2022, alle ore 12:48

Italia, boom di malori improvvisi per centinaia di persone: cosa sta succedendo

Ascolta questo articolo

C’era grande attesa per il concerto di Vasco Rossi al Circo Massimo. La nota rockstar ha fatto registrare ancora una volta numeri da record anche se, questa volta, non solo in termini positivi. Ben 70mila spettatori si sono assiepati intorno al palco per ammirare ancora una volta il proprio idolo dal vivo, tuttavia per molti di loro non è stato un evento da ricordare piacevolmente.

Le tante ore di attesa, l’abuso di alcol e droghe hanno prodotto degli effetti nefasti. Il servizio di protezione sanitaria del concerto ha dovuto fare gli straordinari per soccorrere i tanti presenti che hanno accusato problematiche di ogni tipo. Centinaia le persone che si sono sentite male: ecco cosa è successo.

Boom di malori improvvisi

Sembra un vero e propro bollettino di ‘guerra‘ quello che si è registrato lo scorso venerdì durante il concerto della nota rockstar italiana. Come prevedibile c’è stato il pienone, ma tra le decine di migliaia di persone presenti al Circo Massimo, in molti non hanno retto le tante ore di attesa sotto il sole o, in rari casi, l’abuso di alcol ed altre sostanze.

Se da un lato il grande lavoro svolta dalla Questura di Roma ha garantito un servizio impeccabile dal punto di vista dell’ordine pubblico, i problemi si sono registrati soprattutto in merito ai tanti casi di malore tra i presenti. Colpi di calore, attachi di panico o casi di intossicazione per alcol e droga hanno richiesto tantissimi interventi del servizio di protezione sanitaria del concerto, per fortuna rivelatosi altrettanto efficiente.

Rispetto al concertone del primo maggio non si sono registrati sequestri di sostanze stupefancenti, nonostante intorno al Circo Massimo fossero ben visibili numerosi pusher in procinto di vendere droghe agli spettatori. Purtroppo quando si tratta di eventi così imponenti, con decine di migliaia di spettatori sotto al sole cocente, è sempre da mettere in conto quanto accaduto.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Il concerto di Vasco Rossi si è rivelato una vera e propria 'ecatombe' dal punto di vista dei malori. Tanti presenti si sono sentiti male per via del caldo e, in rari casi, per abuso di sostanze stupefacenti. Ritengo, comunque, che si tratti di problematiche prevedibili specialmente in estate. Complimenti al servizio di protezione sanitaria per il lavoro svolto.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!