Italia, 3000 euro di multa se circoli senza: numerosi controlli

In arrivo grosse novità in Italia per gli automobilisti, circolare senza questo documento può costarti una multa da capogiro. Sono sempre più serrati i controlli: ecco di cosa si tratta.

Pubblicato il 11 ottobre 2022, alle ore 11:48

Italia, 3000 euro di multa se circoli senza: numerosi controlli

Ascolta questo articolo

In caso di posto di blocco siamo tutti abituati a mostrare la patente e il libretto ma, stando a queste nuove regole, potrebbe ora non essere più sufficiente. Le regole della strada stanno cambiando e bisogna fare molta attenzione a tenersi aggiornati se non si vuole incappare in multe molto salate.

In una momento delicato come questo dal punto di vista economico, con il carovita oramai fuori controllo, una sanzione del genere potrebbe rappresentare una mazzata insonstenibile quasi per tutti. Guidare senza questo documento è severamente vietato, occorre sempre portarlo con sè in auto o dentro il libretto: vediamo di cosa si tratta.

La multa

Come tutte le leggi anche il Codice della strada è soggetto a modifiche nel tempo, una delle più recenti dovrebbe interessare davvero tutti. Essere beccati ad un posto di blocco privi di alcuni documenti obbligatori può comportare delle sanzioni molto onerose e persino il decurtamento dei punti dalla patente.

Ciò che non deve mai mancare se si dispone di un auto è l’assicurazione: è quanto dispone l’art 193 del Codice della strada che obbliga i conducenti a sottoscrivere una copertura assicurativa. Da non sottovalutare il fatto che l’obbligo coinvolga anche le auto ferme e parcheggiate in una zona pubblica, esserne sprovvisti anche in questa eventualità comporta delle sanzioni particolarmente gravi.

In caso di incidente, il soggetto che si trovasse sprovvisto di assicurazione potrà essere denunciato, in tali casi sarà prevista a suo carico una sanzione amministrativa da oscilla da 800 sino a 3.300 euro, la decurtazione di 5 punti dalla patente ed il sequestro del mezzo. In una situazione del genere, la fuga, ovviamente, non è la soluzione, in quanto si rischierebbe di essere denunciati anche per il grave reato di omissione di soccorso. Nel caso in cui l’assicurazione sia scaduta, la legge garantisce un periodo di tolleranza di 15 giorni entro cui occorre attivarla prima di incappare in queste pesanti conseguenze. 

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Se si guida una macchina è sempre importante rispettare le norme del Codice della Strada. Omettere qualche disposizione importante può costare davvero a caro prezzo, in termini economici e non solo. Per esempio l'assicurazione è uno di quei documenti che non possono mai mancare, esserne sprovvisti comporta dei seri problemi.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!