Il terribile allarme: il disastro nucleare è vicino. Cosa potrebbe accadere

Siamo ormai sull'orlo di un disastro nucleare? E' questo quello che ritengono molti studiosi e scienziati nel mondo. L'Apocalisse potrebbe essere più vicina di quanto pensiamo: ecco perchè.

Pubblicato il 25 gennaio 2023, alle ore 14:34

Il terribile allarme: il disastro nucleare è vicino. Cosa potrebbe accadere

Ascolta questo articolo

E’ da millenni che l’umanità dimostra di provare una certa attrazione fatale verso questo tipo di profezie. La più celebre e attesa è stata senza ombra di dubbio la profezia dei Maya che, come tutti ricorderanno, indicava come data fatidica quella del 21 dicembre del 2012. Purtroppo o, forse sarebbe meglio dire per fortuna, si rivelò poi solo l’ennesimo fiasco, visto che oltre al classico solstizio d’inverno, non successe nulla di quanto si profetizzava.

In queste ore si è tornati a parlare del tema traendo spunto dal famoso Orologio dell’Apocalisse, uno strumento particolare che dovrebbe misurare il pericolo di un’ipotetica fine del mondo e il tempo che manca appunto a questa. Più ci si avvicina alla mezzanotte e meno manca alla fine dell’esistenza su questo pianeta: scopriamo meglio di cosa si tratta.

L’Orologio dell’Apocalisse

Era il lontano 1947 quando gli scienziati della rivista Bulletin of the Atomic Scientists dell’Università di Chicago crearono il celebre Orologio dell’Apocalisse, che rappresenta una sorta di orologio simbolico dove la mezzanotte sta ad indicare la fine del mondo. Più la lancetta dei minuti si avvicinerà alla mezzanotte e meno mancherà ad una ipotetica data dell’Apocalisse.

A quanto pare in questi ultimi tempi le lancette dell’Orologio dell’Apocalisse si stanno avvicinando in modo sempre più preoccupante alla mezzanotte: mancherebbero appena 90 secondi. Gli scienziati avrebbero deciso appunto di spostare le lancette sempre più in là in seguito  ad una valutazione sempre più concreta del rischio di un olocausto nucleare.

“Viviamo in un periodo di pericolo senza precedenti, e l’Orologio dell’Apocalisse riflette questa realtà”- ha dichiarato Rachel Bronson del Bollettino degli Scienziati Atomici, un’organizzazione che si occupa appunto di valutare i pericoli di una guerra nucleare. Inoltre, a poter determinare presto lo spostamento delle lancette sono anche altri rischi concreti per l’umanità, quali i cambiamenti climatici, l’effetto serra, l’inquinamento e i nuovi sviluppi nel campo delle armi biologiche e dell’ingegneria genetica.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - La fine del mondo è sempre più vicina. E' quello che sostengono alcuni importanti scienziati internazionali che hanno deciso di spostare le famose lancette dell'Orologio dell'Apocalisse. Spero ovviamente si sbaglino e che il rischio nucleare rimanga uno spauracchio che non si concretizzerà affatto. Una catastrofe nucleare segnerebbe la fine dell'umanità.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!