Guerrina Piscaglia è stata strangolata da padre Graziano (1 / 2)

Guerrina Piscaglia è stata strangolata da padre Graziano

Nel nostro Paese alcuni episodi ci fanno riflettere su quanto assurda possa essere la realtà dell’essere umano. Esseri umani che a volte si rendono responsabili di fatti talmente tanto assurdi da non credere alle proprie orecchie. 

Si tratta di episodi destinati a rimanere negli annali della cronaca nazionale questo in quanto tali episodi sono di una gravità inaudita. Negli ultimi anni si sta diffondendo sempre di più il fenomeno dei femminicidi circostanza che le forze dell’ordine e le autorità in generale stanno cercando di debellare. 

Negli scorsi anni accadde un brutto fatto di cronaca, ovvero la scomparsa di Guerrina Piscaglia, la donna 49enne che non ha mai fatto più ritorno a casa. Da allora sono passati 10 anni e la famiglia chiede ancora giustizia, in particolare il marito Mirko. 

Un episodio che all’epoca destò molto sgomento a Badia Tedalda. piccolo paesino dell’appennino toscano. Un paese dove si conoscono tutti, con pochissimi abitanti, che da giorni ormai non vedevano Guerrina. Visto però che la donna in quei tempi appariva strana tutti hanno pensato ad un allontamento volontario. 

Le ricerche però partirono tre mesi dopo in quanto le sorelle e i famigliari si resero conto che poteva esserle successo qualcosa. Venne fatta quindi denuncia presso la locale caserma dei carabinieri e nonostante le ricerche il corpo di Guerrina non si è mai trovato. Ma che cosa è successo alla povera donna?

Ad avere le idee chiare è comunque la magistratura, vediamo che cosa è emerso in questi giorni su questo delicato caso di cronaca che ha fatto presa nella pubblica opinione italiana.