Gianluca Vialli, parole che toccano il cuore: "Mi resta poco tempo.."

L'ex campione della Juventus si è lasciato andare a parole molto toccanti. Purtroppo la sua malattia continua a destabilizzarlo: ecco cosa ha confessato.

Pubblicato il 20 maggio 2022, alle ore 16:18

Gianluca Vialli, parole che toccano il cuore: "Mi resta poco tempo.."

Ascolta questo articolo

Reduce dall’ultima grande gioia della vittoria dell’Europeo la scorsa estate, Gianluca Vialli è sempre stato un guerriero sia sul campo che fuori. La sua carriera è stata costellata da tanti successi, il momento più alto l’ha raggiunto il 22 maggio del 96′ a Roma quando ha alzato la Champions League da capitano della Juventus.

Dopo una breve carriera da allenatore, al momento Vialli ricopre il ruolo di capo delegazione della nazionale italiana. Negli ultimi anni la sua vita è stata sconvolta da un terribile dramma personale. Tuttavia, con la sua nota forza d’animo da campione è riuscito comunque a risollevarsi: ecco cosa ha dichiarato.

Le parole di Vialli

Ospite della trasmissione di Alessandro Cattelan ‘Una semplice domanda’, Ginaluca Vialli ha raccontato alcuni aspetti inediti della sua vita privata, in particolare in relazione alla sua malattia. Il campione ha sempre cercato di essere d’esempio per le sue figlie da quando a ho scoperto di avere il tumore: “Sono convinto che i nostri figli seguano il nostro esempio più che le nostre parole. Ho meno tempo di essere da esempio, adesso che so che non morirò di vecchiaia. Ogni mio comportamento mi porta a ragionare così”.

Vialli è ben consapevole che, nonostante i miglioramenti, la sua battaglia con la malattia non è ancora vinta e non sa per quanto possa riuscire ancora a tenerla a bada. Da questa brutta esperienza ha compreso le cose davvero importanti della vita e ci tiene farle comprendere anche alle sue figlie: “In questo senso cerco di essere un esempio positivo: cerco di insegnare loro che la felicità dipende dalla prospettiva con cui guardi la vita, che non ti devi dare delle arie, ascoltare di più e parlare di meno. Ridere spesso, aiutare gli altri. Questo è il segreto della felicità” .

Il suo rapporto con loro è cambiato, in quanto da entrambe le parti c’è la consapevolezza che non potrebbe esserci ancora molto tempo. Per questo motivo anche le sue figlie cercano di mostrargli ogni giorno quanto ci tengano a lui e quanto gli vogliano bene. Ma la speranza è che il campione possa vivere ancora a lungo ed essere un esempio per loro ancora per molto tempo.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Vialli è stato un grande campione sia nel campo che fuori. Lo sta dimostrando ogni giorno di più in seguito a questo brutto male che lo affligge. Sono convinto che sia anche un grande padre e che riesca ad essere un grande esempio anche per le sue figlie. Spero che possa riprendersi definitivamente da questo male.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!