Fragole, attenzione a questa varietà: sono piene zeppe di pesticidi

Comincia la stagione delle fragole, ma come ad ogni prodotto bisogna stare attenti al loro acquisto. Vediamo quali sono le variètà che bisogna evitare.

Fragole, attenzione a questa varietà: sono piene zeppe di pesticidi

Ascolta questo articolo

La frutta è qualcosa che non manca mai nelle tavole degli italiani. In questo periodo comincia inoltre la stagione di un frutto molto particolare e graditissimo da tutti: stiamo parlando delle fragole. Questo frutto piace a grandi e piccini ed è molto consumato nel nostro Paese e in tutto il bacino del Mediterraneo. Si tratta di un frutto molto dolce, che viene usato anche per decorare ad esempio dolci e in altri alimenti di vario tipo. Ovviamente anche per questo prodotto bisogna stare attenti all’acquisto. 

Come per qualsiasi cosa che si acquista il consumatore deve stare attento anche al modo di produzione dei prodotti. Solitamente la provenienza dei frutti, e anche delle fragole quindi, viene indicata nelle etichette che si trovano sulle confezioni. Ci sono però delle varietà che potrebbero contenere delle sostanze nocive alla salute umana, ovvero i pesticidi. Vediamo quindi quali varietà di fragole bisognerebbe evitare.

Quali fragole non comprare

Bisogna pensare che ormai le fragole si trovano anche d’inverno in commercio. Spesso, in questa determinata stagione, il prodotto non arriva direttamente dall’Italia ma da altri Paesi che ne fanno una coltivazione intensiva, come ad esempio la Spagna. Qui le fragole vengono coltivate soprattutto in Andalusia

Quando si acquistano le fragole bisogna stare attenti soprattutto al suo odore: se non è tipico del frutto bisogna desistere dal loro acquisto. Attenzione poi ai punti neri, che sono causati dai nitrati utilizzati per proteggere il frutto dai parassiti. Caratteristica che bisogna osservare è che il frutto naturale, non trattato con pesticidi, non è perfetto. Se il suo colore è troppo “brilante” è probabile che sia stato trattato con qualche prodotto. 

Per questo il consiglio è quello di optare per le fragole biologiche di produzione italiana. Bisogna poi ricordare che la raccolta delle fragole parte a fine maggio o inizio giugno e continua per 6 settimane. Quindi via al consumo delle fragole, ma sempre facendo attenzione alla varietà che si acquista. 

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come bisogna stare attenti ai prodotti che si acquistano, anche a dei frutti come le fragole, che come qualsiasi prodotto agricolo possono essere trattate con qualche prodotto che potrebbe essere nocivo per la nostra salute. Attenzione quindi a ciò che si acquista, questo vale per ogni prodotto.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!