Forte scossa di terremoto 6.4, i primi aggiornamenti

Una fortissima scossa di terremoto si è registrata in queste ore, apprensione tra la popolazione. Nel nostro articolo tutti i primi aggiornamenti dalla zona dell'accaduto.

Pubblicato il 20 dicembre 2022, alle ore 14:25

Forte scossa di terremoto 6.4, i primi aggiornamenti

Ascolta questo articolo

Spesso in qualche zona del mondo si verificano degli eventi meteo estremi, che provocano ansia nella popolazione del posto in cui questi eventi avvengono. La stessa cosa vale per i terremoti, che, al contrario di un violento fenomeno meteo, non sono assolutamente prevedibili. I terremoti colpiscono in maniera improvvisa, la loro durata può variare da pochi minuti a pochissimi secondi. Un lasso di tempo molto breve, che però può provocare morte e distruzione in aree piuttosto vaste delle nazioni.

I terremoti si originano soprattutto in punti particolari della Terra, nelle cosiddette zone di faglia, punti della crosta terrestre in cui i continenti vengono in contatto tra loro. Una delle aree più attive per quanto riguarda i terremoti è ad esempio l’area del Pacifico, dove ci sono anche numerosi vulcani sottomarini. In queste ore invece una scossa di terremoto ha colpito una parte del mondo in particolare, vediamo cosa è accaduto. 

Terremoto negli USA

Secondo quanto si apprende dalla stampa internazionale, una violenta scossa di terremoto ha colpito in queste ore gli Stati Uniti d’America, in particolare la California, dove l’UGS ha registrato un terremoto di magnitudo 6.4 nei pressi di Ferndale. La scossa, secondo l’Usgs, ha avuto una profondità di 16 chilometri

La violenta scossa ha provocato comunque alcune spiacevoli conseguenze. Al momento non ci sono notizie di morti o feriti, ma purtroppo 60.000 persone sono al momento senza elettrecità. “La corrente è saltata in tutta la contea. Non chiamate il 911 se non avete un’emergenza immediata” – così ha twittato l’Ufficio dei servizi di emergenza della contea di Humboldt.

 La California è regolarmente colpita dai terremoti e i sismologi affermano che è quasi certo che un terremoto in grado di causare distruzioni diffuse colpirà lo Stato nei prossimi 30 anni: tale evento è conosciuto anche con il nome di “Big One”. La California, lo ricordiamo, è attraversata dalla “faglia di San Andreas” uno dei punti geologici più attivi del mondo. 

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come nell'area del Pacifico, e quindi anche in California, possano svilupparsi terremoto molto forti come accaduto appunto in California, che nel corso degli anni passati è stata devastata da violenti terremoti che hanno causato morti e feriti. Nel 1994 un terremoto a orthridge, a nord-ovest di Los Angeles, ha provocato almeno 60 morti e danni stimati in 10 miliardi di dollari.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!