Fiorello e il dramma della malattia che lo ha colpito: il suo appello alla prevenzione

Fiorello, anni fa, è stato colpito da un tumore ai testicoli che è riuscito a lasciarsi alle spalle. L'amatissimo showman siciliano ha rivolto un messaggio molto forte ai suoi ascoltatori.

Fiorello e il dramma della malattia che lo ha colpito: il suo appello alla prevenzione

Ascolta questo articolo

Con l’amatissimo showman siciliano Fiorello, popolare presentatore, cantante e attore, la vita non è stata sempre semplice. Come molti sapranno, qualche hanno fa, esattamente nel 2015, è stato colpito da un cancro, scoperto per puro caso durante una visita.

Questo quanto dichiarato dall’artista catanese, amatissimo dal grande pubblico. Senza giri di parole, Rosario ha detto: “Sono stato operato di melanoma alla schiena. Il dermatologo voleva controllare tutto, dai capelli alle parti intime, per verificare l’esistenza di nei. Io mi sono così giù le mutande e ho tirato fuori la ‘belva”.

La confessione choc 

Lo showman si è lasciato andare, parlando del tumore ai testicoli, ai microfoni della trasmissione radiofonica Periscope, durante una diretta che stava avendo con l’amico Stefano Meloccaro, in cui, per la prima volta, ha voluto condividere con tutti coloro che fossero in ascolto, la sua esperienza con il tumore che, per fortuna, si è conclusa positivamente. 

Dopo la scoperta della malattia, avvenuta per puro caso durante un normalissimo controllo di routine, in cui il medico ha scoperto la presenza di 7 nei sospetti sul pene, che sono stati immediatamente rimossi, si è dovuto sottoporre a un intervento chirurgico per rimuovere 2 melanomi sulla schiena. 

Lo showman si è messo a nudo, nel vero senso del termine, invitando tutti a prevenire il cancro attraverso l’effettuazione di controlli regolari che salvano la vita. Per aiutare tutte le persone che sono affette da questo tipo di cancro, Rosario ha dichiarato che il melanoma non gli ha compromesso il suo lavoro e di aver sempre affrontato questo percorso col sorriso una caratteristica dell’artista poliedrico siciliano.

Anche se gli uomini sono spesso restii a prendere in considerazione dei controlli periodici da eseguire ai testicoli, c’è sempre la possibilità di eseguire un’accurata autopalpazione, proprio come le donne fanno con il seno. In presenza di un’anomalo rigonfiamento o un indurimento graduale dei testicoli, è necessario rivolgersi immediatamente allo specialista per gli opportuni controlli. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Fiorello con la leggerezza e, nello stesso tempo, saggezza che lo contraddistingue, è riuscito a trasmettere un messaggio molto importante: quello della prevenzione come miglior arma per proteggersi dal cancro ai testicoli che non deve essere visto come un argomento tabù. Spero che il suo messaggio sia stato d'aiuto a molti uomini.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!