Fino a pochi anni fa era un attore tanto amato, oggi lo ritroviamo così

Dopo aver scalato il successo ed essere stato uno degli attori più celebri del panorama nazionale, ad oggi è dimenticato da tutti e vive con una pensione minima: ecco di chi parliamo.

Pubblicato il 10 gennaio 2023, alle ore 10:24

Fino a pochi anni fa era un attore tanto amato, oggi lo ritroviamo così

Ascolta questo articolo

Il mondo del cinema e dello spettacolo possono rivelarsi spesso ‘crudeli’ con i suoi ex protagonisti. D’altronde è pieno di esempi di grandi attori e personaggi che, dopo aver scalato le vette del successo, sono poi cadute a picco finendo nel dimenticatoio. Delle loro gesta sotto i riflettori ne rimane solo uno sbiadito ricordo, mentre si ritrovano ora a fare i conti con le incombenze della vita, come tutte le persone normali.

Parliamo di una leggenda indiscussa del cinema italiano, in particolare di quel filone in voga soprattutto a cavallo degli anni 70′ ed 80′: la commedia sexy all’italiana. Terminato molto presto quel fenomeno cinematografico, si sono concluse allo stesso tempo anche le fortune del noto attore, che non è mai stato preso in considerazione per altri ruoli.

Come vive oggi

“Cambiavo macchina e donne ogni 3 mesi”- ha ricordato con una punta di malinconia Alvaro Vitali, attore romano 72enne, divenuto celebre a partire dagli anni 70′ con il suo indimenticabile ruolo di ‘Pierino’. Parliamo di quel personaggio protagonista di innumerevoli avventure nei film della commedia sexy all’italiana che spopolarono sino alla fine degli anni 80′.

Dopo l’enorme successo, con la fine di quel filone cinematografico si arrestò bruscamente anche la carriera di Vitali che, improvissamente, non fu più tenuto in considerazione nel mondo del cinema. Un inesorabile declino che lo lascia ancora oggi con l’amaro in bocca, ecco cosa ha raccontato ai microfoni di ‘Repubblica’: “Ero così famoso che non potevo entrare nei ristoranti. Poi il telefono ha smesso di squillare. Non mi spiego il perché. Ero popolarissimo. E lo sono ancora a 72 anni. Mi fermano per strada, mi chiedono i selfie”.

Alvaro Vitali conduce oggi una vita come una persona qualunque, con una pensione normalissima che non gli è sufficiente per tirare avanti: “Dopo un periodo di depressione, arrotondo facendo spettacoli, nei teatri, soprattutto al Sud. A Roma poco, non c’è il culto della serata. Di pensione ora prendo 1.200 euro. Mi hanno fregato un sacco di contributi”. Anche se il mondo del cinema si è dimenticato presto di lui, il noto attore romano può consolarsi con l’affetto che i suoi tanti fan gli dimostrano quotidianamente.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Alvaro Vitali è stato uno degli attori comici più celebri degli anni 70' ed 80'. Dopo il grande successo è finito presto nel dimenticatoio, tanto che di fatto è stato costretto ad abbandonare quel mondo per arrangiarsi con gli spettacoli teatrali. Stimo molto Vitali come attore, a mio avviso meritava di essere preso in considerazione anche dopo gli anni 80'.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!