Fibromialgia: cos’è, sintomi, cause e cura

La fibromialgia è una delle malattie reumatiche poco conosciute che causa un leggero aumento della tensione muscolare, di cui ancora le cause sono incerte. Interessati dal dolore sono: la colonna vertebrale, le spalle, il cingolo pelvico, braccia, polsi e cosce.

Fibromialgia: cos’è, sintomi, cause e cura

Quasi due milioni di persone oggi giorno soffrono di dolori muscolari e alle ossa senza essere cosapevoli che si tratta di fibromialgia.

Si tratta di una delle patologie reumatiche (spesso associata al mal di schiena)  croniche ancora poco conosciute, influenzata dalla psiche e dal clima, che causa un aumento della tensione muscolare, ma recenti studi considerano la fibromialgia anche un disturbo a carico del sistema nervoso centrale. Il malessere deriverebbe da un’eccessiva percezione del dolore a livello cerebrale.

Sintomi della fibromialgia

Il sintomo più frequente della fibromialgia è il dolore, in particolare a livello delle vertebre cervicali o delle spalle. Tuttavia il dolore si può diffondere anche in altre aree del busto , e spesso sono asscociati sintomi come sbalzi dell’ uomore, disturbo del sonno, astenia, nonche’ continuo affaticamento che spesso diventa cronico, depressione.

In sintesi i sintomi piu diffusi sono:

  • disturbi del sonno (poco profondo e non ristoratore)
  • cefalea muscolotensiva e sensazione di stanchezza (astenia)
  • rigidità mattutina (specie al collo e alle spalle)
  • colon irritabile (stipsi e/o diarrea)
  • difficoltà di concentrazionedisturbi della sfera affettiva (ansia e/o depressione)
  •  bruciore durante la minzione
  • sensazione di gonfiore alle mani
  • dolori al torace
  • perdita di memoria
  • difficoltà di concentrazione

 Qualora si presentassero questi sintomi sarà bene consultare subito un medico.

Cause

 La fibromialgia non è una malattia invalidante come l’artrite reumatoide, ma come qualunque patologia influisce negativamente sulla qualità della vita.

Non esiste ancora una cura specifica, tuttavia i reumatologi sono concordi nell’individuare una serie di fattori che possono scatenare la sindrome e condizionarla. Tra le cuase più diffuse ci sarebbe stress di vario tipo, compresi eventi traumatici, affaticamento, carenza di sonno, cambiamenti meteorologici, periodo pre-mestruale.

Questa malattia colpisce prevalentemente più le donne che gli uomini tra i 30 e i 50 anni.  

Non esistono test specifici per diagnosticare tale malattia, ma il medico puo’ richiedere analisi del sangue, e radiografie per escludere altre malattie reumatiche associate ( spondiloartriti, polimialgia reumatica, artrite reumatoide.)

Terapia

I metodi non convenzionali o di ” medicina alternativa “, associati a sedute di yoga e meditazione, si sono dimostrati efficaci nei soggetti affetti da fibromialgia.

I nostri video tutorial
Monica Suriano

Cosa ne pensa l'autore

Monica Suriano - Credo che oggi giorno la fibromialgia sia una delle malattie di cui molti siamo affetti ma in pochi ne conosciamo l'esistenza, ogni qualvolta abbiamo un dolore muscolare ,magari lo attribuiamo ad uno sforza fisico, ad un cambiamento climatico, senza invece andare a fondo e cercare di capire la vera natura del problema muscolare.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!