Esercizi con elastici: i migliori per gambe e glutei

Gli esercizi con elastici sono utili per tonificare gambe, cosce e glutei. L'elastico fitness è uno strumento comodo perché può essere portato facilmente dappertutto. Ecco quali sono gli allenamenti migliori mirati ad arti inferiori e lato b.

Esercizi con elastici: i migliori per gambe e glutei

Gli esercizi con elastici sono fondamentali per avere gambe e glutei perfetti. Gli elastici per il fitness sono senza dubbio uno strumento versatile, risultano meno ingombranti dei pesi, efficaci e performanti per allenamenti mirati soprattutto a braccia, gambe e glutei. Anzi, grazie a questi è possibile ottenere dei risultati visibili dopo poco tempo e con vantaggi da non sottovalutare, tra cui i costi bassi, la versatilità (si possono portare ovunque), modulabilità della resistenza, stanno anche in una borsetta perché davvero poco ingombranti.

Il corpo perciò ne risente positivamente dopo un allenamento costante eseguito con gli elastici, avere gambe e lato b in forma non è solo questione di genetica. Esistono degli esercizi mirati che permettono di ottenere buoni risultati, ovviamente se eseguiti con regolarità. Vediamo quali sono i migliori per gambe e glutei.

Esercizi con elastici fitness

Oltre ad avere un buon fisico di partenza, gli allenamenti aerobici come la corsa, il nuoto, il trekking o la bicicletta, insieme ad esercizi tonificanti possono aiutare ad avere glutei alti e sodi, così come cosce e gambe in piena forma. Nello specifico il workout si può praticare anche a casa circa tre volte a settimana: può essere ancora più efficace se fatto con gli elastici fitness. A casa, in palestra, in pausa in uffici, al parco, al mare, ovunque si voglia, ecco quali sono i migliori esercizi con elastici per gambe e glutei:

Gli elastici sono ottimi per fare gli esercizi che rassodano cosce e glutei
Gli elastici sono ottimi per fare gli esercizi che rassodano cosce e glutei
  1. Esercizi cosce e glutei: si va in questo caso ad allenare soprattutto la muscolatura posteriore. Bisogna legare i capi dell’elastico, poi mettersi in ginocchio a terra appoggiando gli avambracci, mettere l’elastico attorno alla caviglia sinistra e alla pianta del piede destro. Con la pianta del piede rivolta verso l’alto, alzare e sollevare il ginocchio senza toccare terra. Ripetere l’esercizio per 15-20 volte per due o tre serie, poi passare all’altra gamba.
  2. Esercizi gambe e glutei: posizionare l’elastico annodato e metterlo attorno alle caviglie, mettersi a pancia in giù, mani sulla fronte. Contrarre muscoli addominali e glutei e allargare le gambe verso l’esterno contro la resistenza dell’elastico. Ripetere l’esercizio per tre o quattro serie da 15-20 ciascuna.
  3. Squat con elastici: posizionare l’elastico sotto i piedi e sui trapezi, tenendolo con tutte e due le mani, gli arti devono essere divaricati alla larghezza del bacino. Inspirare e flettere gli arti inferiori, poi espirare e risalire in posizione iniziale. Ripetere l’esercizio per circa 10 volte per almeno due serie.
  4. Esercizi gambe, muscoli posteriori: stendersi sulla schiena, annodare i due capi dell’elastico, passarlo sotto la pianta del piede e tenere l’altro capo dell’elastico con le mani davanti al petto, tirare la punta del piede verso se stesse, tenere la posizione per circa 20 o 30 secondi. Abbassare la gamba e ripetere l’esercizio per 10 o 15 volte, poi passare all’altra gamba.
  5. Esercizi gambe: appoggiarsi a una parete o a una sedia, divaricare un po’ le gambe, mettere l’elastico attorno alle caviglie ed esercitare una leggera pressione. Sollevare poi la gamba verso l’alto contro la resistenza dell’elastico. Ripetere l’esercizio per circa 20 volte per due serie almeno. Passare all’altra gamba. Nella stessa posizione si può eseguire anche una variante: molleggiare la gamba in avanti contro la resistenza dell’elastico. Ripetere l’esercizio per circa 20 volte per almeno due serie e passare all’altra gamba. In entrambi gli esercizi è importante tenere una buona postura eretta della schiena.
Gli esercizi con elastici sono comodi anche da fare a casa o all'aria aperta
Gli esercizi con elastici sono comodi anche da fare a casa o all’aria aperta

Benefici esercizi con elastici e sue qualità

Come sopra detto, gli esercizi con elastico possono favorire in tempi brevi una buona forma di gambe e glutei e benefici per essi. L’allenamento con gli elastici è molto usato proprio perché ritenuto performante ed efficace. L’elastico è poi uno strumento comodo che si può portare dappertutto perché non ingombra, volendo anche in viaggio, per questo definito anche come “la palestra più piccola del mondo”.

Si può acquistare in qualsiasi negozio sportivo o di articoli sanitari. E’ disponibile in vari colori, a ogni colore corrisponde la sua intensità e quindi il grado di fatica quando poi si va ad allenarsi. Meglio preferire, specialmente nelle prime fasi, quello con un’intensità media (solitamente di colore verde).

Si consiglia, prima di allenarsi con l’elastico, di fare qualche esercizio di riscaldamento, magari con una corsetta all’aperto o con la cyclette.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!