Emanuela Orlandi, il clamoroso annuncio è arrivato pochi minuti fa (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Sono trascorsi 39 lunghi anni dalla sparizione di Emanuela Orlandi, il cui caso ha destato forte clamore mediatico e, ad oggi, i familiari non hanno un corpo su cui piangere.

Dove sia Emanuela oggi, se sia viva o meno, non lo sappiamo ma quel che è certo è che sono state tantissime le indagini, le inchieste giornalistiche, le trasmissioni, in primis Chi l’ha visto, che hanno parlato della storia di questa ragazza di 15 anni, di cui si sono perse le tracce ormai da quasi 4 decenni.

Emanuela, il giorno della sua scomparsa, aveva terminato il secondo anno al Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II quando, il 22 giugno 1983, di lei non si seppe più nulla dalle 19:00 di sera, a Roma, dopo essere stata ad una lezione di musica in piazza Sant’Apollinare.

Sin da subito il caso Orlandi ha suscitato un forte clamore mediatico perché Emanuela era la figlia di un dipendente della Prefettura Vaticana e le indagini si concentrarono proprio in ambito vaticano, in quanto la 15enne era cresciuta all’interno delle mura pontificie.

A riprova del fatto che il caso della scomparsa di Emanuela Orlandi è tutt’altro che risolto, vi è la sua riapertura da parte della magistratura del Vaticano, in un contesto di fortissimo clamore mediatico, legato all’audio di un sodale dell’ex boss della banda della Magliana Renato De Pedis. Proprio in occasione del compleanno di Emanuela, il fratello Pietro ha fatto delle clamorose confessioni.