Dodi Battaglia, purtroppo è arrivata una brutta notizia dopo il ricovero in ospedale: l’annuncio poco fa

Brutte notizie per i fan dei Pooh, il noto chitarrista della band ha fatto un annuncio a sorpresa dopo le dimissioni dall'ospedale. Purtroppo è stata una decisione inevitabile: ecco cosa ha dichiarato.

Pubblicato il 19 agosto 2022, alle ore 17:28

Dodi Battaglia, purtroppo è arrivata una brutta notizia dopo il ricovero in ospedale: l’annuncio poco fa

Ascolta questo articolo

Dodi Battaglia è stato chitarrista e voce dei Pooh dal 1968 al 2016, nel corso della sua lunga carriera può vantare numerosi premi e riconoscimenti, al punto da essere considerato da molti addetti ai lavori come uno dei migliori chitarristi europei. Ancora oggi è attivo nel campo della musica e del sociale, si ricordi che nel 2020 collaborò al progetto Nemico Invisibile da cui fu poi prodotto il singolo ‘Il nostro tempo’, il cui ricavato fu devoluto in beneficienza.

Purtroppo negli ultimi giorni il chitarrista dei Pooh è tornato a far parlare di sè per via di alcuni problemi di salute che l’hanno costretto al ricovero. Per fortuna pare che la sua situazione sia nettamente migliorata, infatti dopo 3 giorni l’artista è stato dimesso, tuttavia ha gettato nuovamente nello sconforto i suoi fan per via di un annuncio inaspettato: ecco cosa ha detto.

L’annuncio di Battaglia

Secondo quanto ha riportato dall’Ansa, Battaglia era stato costretto al ricovero per via di un’intossicazione che lo ha fortemente debilitato. Quando ha avvertito i primi sintomi, il chitarrista si trovava in Basilicata per un tour, motivo per il quale è stato curato presso l’ospedale di Castellaneta, in provincia di Taranto. 

Neppure il tempo di tirare un sospiro di sollievo per lo scampato pericolo, che Battaglia ha dato un’altra terribile notizia: purtroppo l’amato chitarrista non potrà prendere parte all’evento in programma il prossimo 25 settembre in memoria di Stefano D’Orazio. Un fulmine a ciel sereno totalmente inaspettato, che il chitarrista ha giustificato così sui social: “Ciao a tutti, comprendo bene che possa risultare impensabile ma, nonostante tutti i miei sforzi per spostare gli impegni familiari improrogabili che ho dal 20 alla fine di settembre, non riuscirò ad essere presente all’evento dedicato al fratello Stefano il 25 settembre”.

Battaglia si è detto particolarmente addolorato di dover disertare questo importante evento, in quanto ci teneva ad onorare la memoria dell’ex Pooh morto a causa di complicazioni dovute al Covid. Proprio per questo, non mancherà di sostenere l’iniziativa a modo suo: “…per questa eventualità fossi anche in capo al mondo farò avere a tutti coloro che saranno presenti quella sera un filmato di saluto e di augurio per la buona riuscita dell’evento”.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Purtroppo l'ex chitarrista dei Pooh ha annunciato di non poter presenziare all'evento in programma in memoria dell'amico scomparso. Sicuramente un brutto colpo per tutti i suoi fan che non vedevano l'ora di poterlo ammirare dal vivo. Purtroppo non c'è da fargliene una colpa, capita a tutti di subire impegni imprevisti.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!