Dichiarato morto passa una notte nella cella frigorifera dell’obitorio, poi la clamorosa scoperta

Una vicenda assurda quella che ha fatto il giro dei media, si stenta a credere a quanto sia successo. I familiari della vittima sono andati su tutte le furie.

Pubblicato il 5 settembre 2022, alle ore 11:14

Dichiarato morto passa una notte nella cella frigorifera dell’obitorio, poi la clamorosa scoperta

Ascolta questo articolo

Nel mondo si apprendono ogni giorno notizie che fanno presa sulla pubblica opinione. Si tratta spesso di tragedia che sconvolgono intere comunità, come ad esempio accaduto qualche giorno fa in Puglia, precisamente a Villa Castelli, nel brindisino, dove una donna è stata uccisa dal suo ex fidanzato, freddata a colpi di fucile davanti la sartoria dove essa lavorava. I fatti di cronaca gravi accadono comunque non solo nel nostro Paese, ma anche all’estero.

La storia è piena di episodi abbastanza cruenti accaduti fuori dai confini nazionali. Quella che vi stiamo per raccontare è proprio una di queste vicende, vicenda di cui si è parlato molto sui giornali internazionali. Tra l’altro per un attimo si è stentato a credere a quello che è successo in un ospedale, vediamo nel dettaglio l’accaduto.

Dichiarato morto, ma era vivo

La vicenda in questione è accaduto diversi mesi addietro. Da quanto si apprende un uomo era stato dichiarato morto dai sanitari dopo aver subito un gravissimo incidente stradale in India. Per questo era stato portato presso l’obitorio. Il sinistro si era verificato a Moradabad, un comune dell’Uttar Pradesh a est di New Delhi.

Le autorità hanno quindi stabilito che sul corpo dell’uomo dovesse essere effettuata una autopsia, per cui per diverse ore il presunto cadavere dell’uomo è stato tenuto nella celle frigo. Sono stati i parenti che si sono recati in ospedale per le procedure del caso a fare la clamorosa scoperta: il loro congiunto respirava ancora 

La vittima di questo clamoroso sbaglio è il 45enne Srikesh Kumar. L’uomo, dopo aver passato l’intera notte nella cella frigorifera era in gravi condizioni di salute ed è entrato in uno stato di coma. “Il medico lo ha esaminato e, non riscontrando alcun segno di vita, ne ha constatato il decesso” – così aveva dichiarato il direttore sanitario dell’ospedale. Ma l’uomo, con somma sorpresa di tutti, era ancora vivo.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come gli sbagli possano compiersi davvero dovunque, anche in un ospedale. Fortunatamente ci si è accorti che questa persona fosse ancora viva, per cui si è proceduto al ricovero d'urgenza. Non sappiamo come sia andata a finire questa incredibile e assurda vicenda. Davvero assurdo quanto accaduto.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!