Decreto Milleproroghe 2022, pensionamento a 60 anni per alcune categorie di lavoratori

Il Decreto Milleproroghe 2002 ha introdotto interessanti novità per alcune categorie di lavoratori e cittadini. C'è una categoria di lavoratori però che potrà andare in pensione già a 60 anni, vi spieghiamo quali sono e a chi spetta.

Decreto Milleproroghe 2022, pensionamento a 60 anni per alcune categorie di lavoratori

Ascolta questo articolo

In questo periodo il Governo italiano ha varato, e sta varando ancora, tantissimi provvedimenti che riguardano il mondo del lavoro. Dopo la pandemia di Covid-19 c’è stato bisogno infatti di ripartire, e i provvedimenti nell’ambito del mondo del lavoro servono anche a venire incontro alle persone. Recentemente è stato approvato il Decreto Milleproroghe 2002, che introduce nuovi bonus e altre novità per quanto riguarda anche i trasferimenti di denaro.

In particolare il Decreto introduce il divieto di trasferimento di contante tra soggetti che non potrà superare la soglia di 2.000 euro. Alcune categorie di lavoratori potranno però beneficiare, come detto in apertura, di un trattamento che prevede di andare in pensione in via del tutto anticipata. La misura viene erogata attraverso i Fondi di Solidarietà e si chiama assegno straordinario di solidarietà. Ma in cosa consiste e chi può beneficiare del trattamento?

Le categorie beneficiarie

Gli assegni straordinari di solidarietà sono rivolti essenzialmente a chi lavora ad esempio in strutture del pubblico che eseguono interventi di ristrutturazione del personale e riorganizzazione, come Poste Italiane, tribunali erariali o Ferrovie dello Stato. Rientrano nella categoria anche i lavoratori del credito ordinario e di quello cooperativo. Solitamente la misura viene liquidata dal primo giorno del mese successivo a quello della risoluzione del rapporto di lavoro, così spiega il sito Proiezioni di Borsa

Con il Milleproroghe il Fondo di Solidarietà viene esteso anche ai dipendenti del settore bancario, i quali attraverso questa misura potranno andare in pensione a 60 anni con 7 anni di abbuono. In questo modo gli istituti bancari potranno usare questo Fondo per far uscire in via anticipata dal mondo del lavoro quei soggetti che sono prossimi alla pensione sia per vecchiaia o che aspettano il pensionamento anticipato entro i sette anni. 

L’assegno straordinario di soliderietà spetta anche ai lavoratori del settore assicurativo. Il testo del Decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 febbraio 2022 e reca “disposizioni urgenti in materia di termini legislativi, ossia il cosiddetto Decreto Milleproroghe”. Inoltre il Milleproroghe “proroga, a tutta la durata dello stato di emergenza determinato dalla pandemia da Covid-19 (attualmente fissato al 31 marzo 2022), la possibilità, per le aziende agricole, di accedere ad aiuti, benefici e contributi finanziari a carico delle risorse pubbliche” – così si legge in GU.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Questi provvedimenti sono molto importanti perchè consentono a queste categorie di lavoratori di andare in pensionamento anticipato, favorendo quindi il turn over all'interno delle aziende. I bancari potranno andare in pensione anche entro i 60 anni se ne hanno i requisiti. Sicuramente l'Esecutivo varerà altri provvedimenti in questo senso venendo incontro ai cittadini.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!