Decine di morti improvvise, piovono gravissime accuse: ecco cosa sta succedendo

Il leader del Movimento diritti civili muove accuse gravissime, non si possono più ignorare tutte queste morti improvvise. Sembra una vera strage, che non risparmia i più giovani: ecco cosa ha rivelato.

Decine di morti improvvise, piovono gravissime accuse: ecco cosa sta succedendo

Ascolta questo articolo

Per Franco Cobelli, leader del Movimento Diritti Civili, la misura è ormai colma e non si può più ignorare la strage silenziosa che sta avvendendo proprio negli ultimi giorni. Da tutta Italia continuano a giungere decine di segnalazioni di morti improvvise alquanto sospette, soprattutto se ad essere coinvolti sono anche i più giovani. 

Si tratta di numeri agghiaccianti per il quale è necessario adottare al più presto tutte le soluzioni più opportune. Le accuse mosse da Cobelli sono particolarmente gravi e, sicuramente, smuoveranno le acque anche nella politica. Pertanto, è necessario fare luce su una questione ancora molto dibattuta: di cosa si tratta.

Le accuse di Cobelli

Nel corso di un’intervista al quotidiano ‘La Verità’, il leader del Movimento Diritti Civili lancia un preoccupante allarme circa un aumento esponenziale delle morti improvvise soprattutto tra i più giovani. Per Cobelli non ci sono dubbi, occorre sospendere immediatamente la vaccinazione per gli under 40: “Mentre l’Iss annuncia, come ha fatto nell’ultimo report, che le reazioni avverse al vaccino sono meno di una su mille, continua l’impressionante strage delle morti impreviste di giovani e persone anche adulte, tutti sani, vaccinati e negativi al Covid“.

Pur precisando di non essere affatto contro i vaccini, allo stesso tempo non si può più ignorare quanto sta accadendo: “Non sono contro i vaccini, ma per la libertà di scelta e per la valutazione personale del possibile rischio”. Per Cobelli, gli under 40 rischiano pochissimo per quanto riguarda la malattia da covid e, al momento, desterebbero molta più preoccupazione le reazioni avverse da vaccino.

Per dare un’idea della gravità della situazione, mostra gli ultimi dati in possesso: “I numeri sono sempre più allarmanti: nel periodo pasquale, in soli cinque giorni, dal 16 al 20, si sono verificati altri 40 decessi fulminei. Le cifre iniziano a spaventare”. Prima ancora di affrontare la questione a monte, per Cobelli occorre intanto intervenire subito con misure immediate, come per esempio l’introduzione massiccia di defribillatori nelle scuole, uno strumento fondamentale per salvare la vita dei più giovani.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - E' da tempo che in molti sollevano dubbi circa l'efficacia delle vaccinazioni e le possibili reazioni avverse. In effetti ci sono dati che vengono continuamente sottaciuti dai media generalisti, impegnati in una ossessa campagna a favore della vaccinazione. E' fondamentale a mio avviso affrontare la questione a 360 gradi, consentendo di dare voce anche agli scienziati che esprimono un altro punto di vista.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!