Crisanti: l’annuncio agli italiani è arrivato in questi minuti. "È indecente"

Il noto microbiologo ha voluto esternare tutto il suo disappunto per le ultime novità nel mondo della politica. L'ha ritenuta una cosa 'indecente': ecco a cosa si riferisce.

Pubblicato il 18 ottobre 2022, alle ore 9:49

Crisanti: l’annuncio agli italiani è arrivato in questi minuti. "È indecente"

Ascolta questo articolo

Andrea Crisanti, professore di microbiologia presso l’Università di Padova, non ha proprio digerito una delle ultime novità nella politica italiana. Dopo averlo visto per due anni e mezzo in tv nelle vesti di esperto di virologia, ora che la pandemia non è più al centro di ogni dibattito il microbiologo non ha lesinato pareri anche in altri campi.

Noto per le sue posizioni molto nette in ambito sanitario, non ci si aspettava che manifestasse altrettanto vigore parlando di politica. Per il noto microbiologo è successo un fatto davvero increscioso in Parlamento, che merita di essere portato all’attenzione nazionale: ecco di cosa si tratta.

L’accusa di Crisanti

Intervenuto ai microfoni della trasmissione ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1, il noto microbiologo ha detto la sua in merito all’elezione del Presidente del Senato Ignazio La Russa. Reduce da un grande trionfo elettorale che lo ha visto eletto al Senato tra le file del Partito democratico nella circoscrizione estero, Crisanti ha però lanciato forti accuse al suo partito.

Non ha infatti usato mezzi termini per definirsi assolutamente ‘scandalizzato‘ per l’elezione di Ignazio La Russa a Presidente del Senato, nonostante non abbia nulla contro l’esponente di Fratelli d’Italia, che definisce ‘degnissima persona’. Tuttavia, a suscitare il disappunto del microbiologo padovano è il fatto che La Russa sia stato eletto con una ventina di voti del Pd.

Dopo una campagna elettorale fatta di ‘o noi o loro’ succede questa cosa farsesca, che un esponente come La Russa venga eletto con una ventina di voti nostri. Lo trovo indecente“, parole forti quelle usate da Crisanti per esternare tutto il suo sdegno nei confronti della linea seguita dal suo partito, che avrebbe già tradito i suoi elettori con questa mossa inattesa. Detto questo, il microbiologo invita il suo partito e la sinistra ad una riflessione profonda, in quanto con azioni del genere il rischio è di perdere sempre più elettori.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Andrea Crisanti ha accusato il suo partito di aver contribuito ad eleggere come Presidente del Senato un esponente di un partito avversario. In questo modo il Pd avrebbe tradito i suoi elettori, dopo aver esternato in passato una linea molto diversa. Sicuramente penso che Crisanti abbia ragione, il suo partito non si sta dimostrando molto coerente.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!