Come ritrovare il buonumore con la fitoterapia

A chiunque sarà capitato di passare momenti un po' tristi e bui: oggi vedremo come poter ritrovare il buon umore grazie all'aiuto della fitoterapia

Come ritrovare il buonumore con la fitoterapia

Gli antidepressivi naturali usati in fitoterapia sono estratti di piante che riescono a stabilizzare lo stato d’animo, l’umore e a combattere la tristezza. 

Esistono situazioni particolarmente stancanti, alle quali l‘equilibrio mente-corpo non riesce a reagire, in particolare quando si manifesta una depressione biologica, dovuta ad alterazioni dei meccanismi neuro trasmissivi, è possibile aiutarsi anche con i principi attivi presenti in natura.

Ecco alcune erbe molto efficaci per curare l’umore.

L’Iperico o erba di San Giovanni contiene i flavonoidi che hanno un’azione antidepressiva e sedativa. In particolare viene inibita l’attività di due enzimi responsabili della disattivazione della serotonina, della dopamina e della noradrenalina, i neurotrasmettitori coinvolti nelle modulazioni dell’umore. Questo rimedio aumenta il livello della serotonina riducendo l’assorbimento di noradrenalina e dopamina. L’iperico è particolarmente adatto nei periodi di esaurimento nervoso, durante la menopausa e nei cambi di stagioni.

La Rhodiola aumenta i livelli di beta-endorfine che agiscono contro gli squilibri creati dallo stress. L’estratto della radice aumenta i livelli di serotonina, noto anche come ormone del buonumore e ha effetti benefici sull’umore, in particolare grazie ai principi di rosavine, rosidirina e salidroside. Sembra essere ottimo nei periodi invernali quando le ore di luce sono inferiori rispetto alla stagione estiva, infatti è molto usato come rimedio naturale nei Paesi d’Europa del Nord.

La radice di zenzero sta diventando molto diffuso nel nostro Paese perché ha delle conosciute proprietà energizzanti e tonificanti, oltre a molte aktre che aiutano lo stato di benessere dell’organismo. Ad avere importanti effetti positivi sull’umore sono anche i principi attivi presenti in natura, che possono essere assunti attraverso la dieta, un esempio è il melograno. I benefici dell’estratto e del succo di melograno sono molti e tanti sono legati al rilassamento e all’aumento dei livelli di estrogeni ed è particolarmente indicato per le donne di tutte le età.

Con questi rimedi fitoterapici potrete ritrovare il buonumore in tempi molto brevi.

I nostri video tutorial
Federica Franco

Cosa ne pensa l'autore

Federica Franco - I rimedi fitoterapici insieme a quelli omeopatici secondo me continuano ad essere una buona alternativa ai medicinali. Con l'aiuto di un ottimo erborista o di uno specialista che si occupa prevalentemente di rimedi naturali si possono affrontare molti disturbi senza però intaccare la salute come molto spesso fanno i medicinali.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!