Come fare se il partner russa di notte: consigli utili

Se il nostro partner russa durante il riposo notturno, consideriamo la cosa con leggerezza e tentiamo alcune soluzioni molto facili ma utili per rilassarci nel modo migliore e non avere così problemi di sorta

Come fare se il partner russa di notte: consigli utili

Se si condivide la vita e la dimora con un partner alcune volte – la convivenza potrebbe non essere così facile, specialmente i primi tempi insieme. Le routine dell’altro – a volte – potrebbero danneggiare alcuni delicati equilibri, spingendoci delle volte a scontrarci o addirittura a rendere la relazione compromessa.

Un problema molto sottovalutato tra due conviventi potrebbe essere ad esempio il compagno/a che russa durante il riposo notturno, una condizione che, se presa sotto gamba potrebbe danneggiare inesorabilmente la relazione. Riposare uno accanto all’altro è un elemento chiave del rapporto di coppia, che, in molti casi, riesce anche a tenere vicina una coppia ma anche a rafforzarla.

Però, se durante il riposo notturno comincia lo “snoring” (e cioè l’atto del russamento), potrebbe con molta probabilità, danneggiarsi l’intimo contatto nato tra i due conviventi, arrivando in taluni casi, a danneggiare inesorabilmente il riposo notturno del partner, costretto/a a ricevere il suono fastidioso del russamento notturno.

Esistono diverse soluzioni a questo problema – sottovalutato – dello snoring notturno. Per esempio, si potrebbe valutare di considerare il fatto del russamento con molta leggerezza, cercando di non far pesare troppo la cosa sul partner. Lo snoring non è volontario, però troppo spesso, chi russa, viene additato dal partner e la cosa non migliora per nessun motivo il rapporto.

Cerchiamo quindi di vivere lo snoring in modo intelligente, proponendo al compagno/a di effettuare dei controlli medici, ad esempio dall’otorino, per comprendere le ragioni dello snoring, a volte anche gravi. Un altro utile consiglio è quello di mangiare poco a cena e di evitare alcolici, cibi grassi e carni rosse.

Molto spesso infatti, il sovraccarico di cibo non favorisce per nulla il riposo notturno, anzi… Eventualmente si posso anche comperare dei cerotti che dilatano le vie aeree e favoriscono così una migliore respirazione notturna e quindi un minor snoring. Nei casi più gravi, è possibile acquistare anche dei tappi per la notte.

I nostri video tutorial
Carlo Crescenzi

Cosa ne pensa l'autore

Carlo Crescenzi - A mio avviso questi piccoli accorgimenti possono migliorare di molto il riposo notturno. Dormendo almeno 8 o 9 ore a notte ci permette di affrontare il giorno successivo riposati e rilassati. Quindi muniamoci di tappi, cerottini e doppi cuscini in modo tale da evitare problemi di snoring.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!