Chiara Ferragni: la brutta notizia è arrivata in questi minuti. Ecco cos’è successo

La nota influencer ha appena ricevuto una bruttissima notizia, riguarda l'ambito lavorativo. Alla fine ha perso il suo ruolo di spicco nella nota azienda: ecco il motivo.

Pubblicato il 8 settembre 2022, alle ore 18:45

Chiara Ferragni: la brutta notizia è arrivata in questi minuti. Ecco cos’è successo

Ascolta questo articolo

Chiara Ferragni non ha bisogno di tante presentazioni, si tratta di una delle influencer più importanti del mondo. Proprio per questo, una notizia del genere non può che suscitare grande scalpore e sgomento agli occhi dei fan. Si tratta davvero di una sorpresa inattesa per la moglie di Fedez, non ci si aspettava questo annuncio improvviso.

Grazie alla sua enorme visibilità, la nota imprenditrice digitale è capace da sola di spostare gli equilibri del mercato ed era proprio ciò che era successo lo scorso anno appena era entrata nel consiglio di amministrazione del gruppo. A quanto pare non è bastato questo per essere riconfermata in quel ruolo: ecco cosa è stato deciso.

L’annuncio improvviso

Nell’aprile 2021 Chiara Ferragni era stata chiamata ad entrare nel consiglio di amministrazione di Tod’s come membro indipendente. Tuttavia, secondo l’azienda marchigiana di proprietà di Diego Della Valle, sarebbero intanto venuti meno i famosi ‘requisiti d’indipendenza‘ che qualificano il suo ruolo; per questo motivo la nota influencer è stata estromessa dal cda.

A non qualificarla più come ‘super partes‘ il fatto che di recente la Ferragni fosse stata retribuita dalla società per una “prestazione occasionale di servizi pubblicitari”. Questo il comunicato di Tod’s nel merito di questa vicenda: “Il Consiglio di Amministrazione ha preso atto della dichiarazione resa dal consigliere Chiara Ferragni in ordine al venire meno, in capo alla stessa, dei requisiti per poter essere qualificata indipendente … il Cda ha conseguentemente effettuato le verifiche di propria competenza, e appurato il venir meno del requisito di indipendenza in capo a Chiara Ferragni, la quale non è membro di alcun comitato endoconsiliare ” .

Da quando era entrata nel Cda di Tod’s, l’azienda aveva registrato una crescita dei ricavi del 17.4% (circa 100 milioni di euro in più) rispetto all’anno prima; al punto che da parte degli analisti si è parlato di un vero e proprio ‘effetto Ferragni‘. La nota imprenditrice si è espressa su questa vicenda tramite una storia su Instagram, nella quale ha sottolineato che, pur non essendo più membro indipendente del cda, continuerà la sua collaborazione con l’azienda come mebro semplice.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - La nota influencer non farà più parte del cda di Tod's in qualità di membro indipendente. Alla fine non ritengo cambi molto, in quanto continuerà a collaborare come membro del cda. La Ferragni è sicuramente un fenomeno enorme dal punto di vista della visibilità e del successo imprenditoriale che assicura.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!