Casteldaccia, deceduti cinque operai: ecco chi sono le vittime (1 / 2)

Casteldaccia, deceduti cinque operai: ecco chi sono le vittime

Ormai non si può fare più finta di niente. Sono ormai tante, troppe le persone che stanno perdendo la vita sul posto di lavoro, e l’ultimo sinistro sul lavoro è costato la vita a ben cinque operati a Casteldaccia, in provincia di Palermo, nella giornata del 6 maggio 2024.

Dall’inizio dell’anno sono tantissimi i sinistri accaduti sul lavoro, uno dei recenti avvenuti a Brindisi, dove un operaio e padre di famiglia è deceduto mentre stava lavorando su un nastro trasportatore presso lo zuccherificio con sede nel capoluogo di provincia pugliese. E come non ricordare sempre a Brindisi, circa un mese e mezzo addietro, quanto accaduto a Gianfranco Conte, giovanissimo operaio anche lui padre di famiglia schiacciato da una bobina presso lo stabilimento Jindal2.

Sono appunto troppi i decessi sul lavoro avvenuti nel nostro Paese in questi mesi del 2024, una situazione che i sindacati sottolineano da tempo invitando il Governo centrale a prendere delle decisioni importanti per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro.

L’ultimo sinistro appunto a Casteldaccia nel palermitano dove questi operai hanno perso la vita mentre lavoravano per portare il pane a casa alle loro famiglie. Una vicenda davvero molto particolare.

I sinistri sul lavoro sono qualcosa che non dovrebbe succedere e che invece sempre più spesso noi giornalisti siamo costretti a raccontare. Non passa giorno che non ne succeda una sul posto di lavoro.

Nella prossima pagina andremo a vedere tutte le novità su quanto accaduto a Casteldaccia e anche chi erano queste persone decedute sul lavoro.